menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vignola, il Comune mette a disposizione 100mila euro per progetti proposti e votati dai cittadini

Dal 6 aprile è possibile sottoporre le proprie idee (per un massimo di 30mila euro di investimento) che saranno poi votati su una piattaforma online

Da domani, martedì 6 aprile, sarà possibile presentare la propria idea di un progetto utile per la città che l’Amministrazione di Vignola si impegna a realizzare. Entra nel vivo il “bilancio partecipativo”: il Comune di Vignola mette a disposizione ben 100mila euro per realizzare progetti per la città presentati e votati dai cittadini. I progetti dovranno avere un valore tra i 15mila e i 30mila euro, naturalmente devono essere di interesse per la città e potranno riguardare sia la realizzazione di opere che l’acquisto di beni durevoli o la destinazione a investimenti. Nei mesi scorsi si sono svolti, online, incontri di formazione nel corso dei quali sono state definite le caratteristiche della piattaforma digitale.

Il 6 aprile è in programma l'incontro del cosiddetto tavolo di negoziazione del progetto e proprio in quell'occasione verrà "inaugurata virtualmente" la piattaforma sulla quale poter presentare le proposte: partecipa.comune.vignola.mo.it. L'incontro si terrà online dalle ore 18.30 alle ore 20.30 sulla piattaforma ZOOM. Per partecipare è necessario iscriversi accedendo al seguente link. https://forms.gle/ddPGV1PEbLtgtu256.

Di fatto ora si passa alla la fase di raccolta delle proposte. Dal 6 aprile al 6 maggio, infatti, i residenti a Vignola che abbiano compiuto almeno 16 anni, ma anche i cittadini non residenti che lavorano, studiano o fanno volontariato a Vignola, possono presentare proposte per la città. Le tappe successive sono così modulate: dal 7 maggio al 28 maggio, con il supporto dei tecnici comunali le proposte diventano progetti da votare; dal 15 giugno al 5 luglio i vignolesi sono invitati a votare i progetti preferiti sulla piattaforma partecipa.comune.vignola.mo.it. “Alla fine del percorso – spiega l’assessore al Bilancio e alla Partecipazione Mauro Smeraldi - saranno finanziati i progetti più votati, quelli insomma che i vignolesi riterranno più utili alla città, e questo fino all’esaurimento del budget che abbiamo reso disponibile. Abbiamo sempre detto che avremmo aperto le porte del Comune all’intera città, con questo progetto chiediamo direttamente ai cittadini quali opere ritengano necessarie per Vignola, mettiamo a loro disposizione fondi certi e ci impegniamo a realizzarle”.

Per ulteriori informazioni sul percorso di partecipazione è possibile visitare il sito www.partecipattiva.it, oppure scrivere alla mail partecipazione@comune.vignola.mo.it, oppure telefonare al numero 059/777506.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ufficiale, l'Emilia-Romagna torna in zona arancione da lunedì

Attualità

Zona arancione, cosa cambia da lunedì 12 aprile a Modena

Attualità

Focolaio covid all'Ospedale di Sassuolo, positivi 15 pazienti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento