rotate-mobile
Politica Soliera

Successo per il crowdfunding civico e partecipato di Soliera

Ben 17 progetti sono stati presentati per “Ataldegmè. Partecipo per Soliera”: di questi 9 interessano il capoluogo e 8 le frazioni

Ha ottenuto un riscontro superiore alle migliori aspettative, l’iniziativa del crowdfunding civico partecipato, lanciata dal Comune di Soliera con l’apporto fondamentale dei Consigli di Frazione e di Quartiere. I progetti di iniziative a favore della comunità locale, presentati da associazioni, gruppi e singoli cittadini sono diciassette. Di questi nove concernono il capoluogo comunale, i restanti otto riguardano direttamente le frazioni di Limidi, Sozzigalli e Appalto.

Piuttosto articolati anche i settori interessati dalle proposte: si va dai lavori pubblici (con svariati interventi nei parchi, a favore dello sport e dell’aggregazione) alla cultura (eventi, iniziative, ma anche progetti editoriali) e alla scuola (con progetti educativi e soprattutto la richiesta di attrezzature per la didattica e il gioco). Non mancano tuttavia anche progetti inerenti alle aree tematiche del sociale (Banca del tempo, sostegno alla disabilità), dello sport e dell’ambiente. Va inoltre segnalato che diversi progetti si caratterizzano come “trasversali”, incrociando per esempio i lavori pubblici con le realtà sportive attraverso la richiesta di attrezzature sportive che favoriscano l’aggregazione sociale e le occasioni di incontro e condivisione all’interno delle comunità.

Quanto alle richieste di contributo economico, sono dieci i progetti che sfruttano al massimo il potenziale finanziario dell’iniziativa, prevedendo un budget complessivo superiori ai 20.000 euro. Sei proposte prevedono spese tra i 10.000 e i 20.000 euro, mentre una sola si attesta su una cifra inferiore ai 10.000 euro.

“Siamo davvero soddisfatti di come i cittadini abbiamo accolto questa idea”, ammette l’assessore Marco Baracchi. “Essendo del tutto inedita, non è era prevedibile un simile riscontro. Ora prenderà avvio una fase di accurata valutazione delle  proposte, quindi proseguirà, ancor più incentivato, un percorso di confronto e condivisione che coinvolgerà i cittadini in incontri nei quali i progetti potranno accorparsi, essere rivisti, perfezionati. Per giungere a un appuntamento pubblico di votazione in cui ciascun quartiere o frazione deciderà a maggioranza il progetto che per quest’anno sarà avviato alla raccolta fondi. È mia premura ringraziare in particolare i presidenti dei Consigli di Frazione (Francesco Antonio Fidanza, Claudio Frattini e Ercole Luppi) che hanno offerto un contributo determinante per veicolare l’iniziativa e coinvolgere i cittadini”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Successo per il crowdfunding civico e partecipato di Soliera

ModenaToday è in caricamento