rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Politica Via Fratelli Rosselli

Urbanistica, via libera al nuovo "quartiere" in Fratelli Rosselli

Già adottata in febbraio, approvata definitiva oggi pomeriggio. Un comparto con 354 alloggi in 22 fabbricati a forma di corti. La città continua a espandersi, ma "saldo zero"

Dopo l’atto di adozione dello scorso 13 febbraio da parte del precedente Consiglio comunale, nella seduta di oggi, giovedì 13 novembre, torna in Aula, questa volta per l’approvazione definitiva, la variante relativa all’Area F di via Fratelli Rosselli e via San GiulianoA presentarla, pressoché immutata rispetto all’adozione, è stata l’assessora all’Urbanistica del Comune di Modena Anna Maria Vandelli che ha sottolineato come l’intervento rientri tra le cose programmate e quindi nel cosiddetto “saldo zero” indicato dal sindaco negli indirizzi di governo e che sulla variante non sono pervenute osservazioni, mentre i pareri espressi da Arpa, Asl e Provincia “sono positivi, con alcune prescrizioni da attuare in sede di progettazione esecutiva cui il Comune in parte si adegua e in parte controdeduce argomentando con motivazioni puntuali e circostanziate”.

Sull’area F di via Fratelli Rosselli e via San Giuliano nel 2011 è stato elaborato un accordo perequativo che prevede la trasformazione urbanistica da area ad Attrezzature Generali in area residenziale edificabile privata per il 20 per cento e l’acquisizione gratuita in proprietà da parte dell’Amministrazione del rimanente 80 per cento dei terreni (di cui un 20 per cento destinato a residenza in edilizia convenzionata). La delibera propone la pianificazione dell’area, di circa 120 mila metri quadrati, individuando le azioni di trasformazione e la contestuale adozione del Piano particolareggiato di iniziativa privata (Pua), che disciplina gli interventi mediante la definizione dettagliata dell’assetto del comparto residenziale.

Nel dettaglio, è prevista una nuova area residenziale con 354 nuove abitazioni sviluppate in 22 fabbricati di massimo di quattro piani oltre al piano terra: la metà degli alloggi previsti (178 abitazioni, pari a 12.375 metri quadrati) in edilizia convenzionata (95 per l’affitto e 83 per la vendita a prezzi calmierati) e 176 alloggi, su 13.200 metri quadrati, in edilizia libera. Il comparto si svilupperà all’interno di quattro direttrici viarie e relativi percorsi ciclo/pedonali, che lo delimitano a nord, est e ovest, mentre a sud il lotto confina con strada San Giuliano. Una ulteriore strada pubblica attraverserà il comparto con direzione nord-sud.

La quota residenziale, sia libera che convenzionata, si sviluppa in forma di corti, che racchiudono oltre 10 mila metri quadrati di verde di vicinato. Sono inoltre previsti altri 27 mila metri quadrati destinati a servizi di interesse collettivo. È infine prevista la realizzazione di 518 parcheggi tra pertinenziali e pubblici, oltre ai garage delle abitazioni, e attività del settore terziario al piano terra degli edifici posti su via Fratelli Rosselli e sulla dorsale stradale nord del comparto per un totale di 675 metri quadrati.

L’Aula ha dato l’ok al documento con il voto favorevole del solo Partito Democratico e contrario del Movimento 5 stelle, CambiaModena, Per me Modena, Udc, FI e Ncd.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Urbanistica, via libera al nuovo "quartiere" in Fratelli Rosselli

ModenaToday è in caricamento