menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Copertura dei cumuli di vetro lungo l'Autosole, dopo un anno tutto ancora fermo

La denuncia arriva nuovamente dalla consigliera comunale di San Cesario, Sabina Piccinini: "Il progetto è presentaato dall'azienda è ancora in fase di valutazione da parte degli Enti Locali. Quanto ci vuole?"

Ormai un anno è passato da quando Emiliana Rottami ha presentato nei termini prestabiliti (entro il 7 dicembre 2016) il progetto per la copertura dei cumuli di vetro dello stabilimento di via Verdi, lo stabilimento ormai noto da tempo per le polemiche ambientali. I cumuli però stanno ancora lì, scoperti ed in balia del vento, perché il tempo passa, ma il progetto è sempre “in fase di valutazione” da parte degli Enti Locali.

Lo segnala Sabina Piccinini, consigliera comunale e attivista ambientale di San Cesario: "Quanto ci vuole per approvare il progetto? Quale grandiosa opera dovrà mai realizzare Emiliana Rottami per coprire i suoi cumuli? Oltre ai tempi dei nostri Amministratori (che ci hanno messo più di quarant’anni per capire che quei cumuli andavano coperti..) dobbiamo anche aspettare i tempi di Autostrade per l’Italia, visto che deve dire la sua in merito alla regolarità del progetto rispetto alla normativa delle fasce di rispetto autostradali. Cosa potrà mai obiettare Autostrade per l’Italia, visto che, da sempre, accetta la presenza circa 70 mila tonnellate vetro a qualche decina di metri dal ciglio autostradale? Forse che i cumuli di vetro vanno bene, ma la loro copertura no? Da notare che le fasce di rispetto dovrebbero essere misure che la legge impone a tutela della sicurezza autostradale. Le “montagne lucenti” invece fanno ormai parte del panorama autostradale locale, come il monumento alla Ferrari o il ponte di Calatrava a Reggio Emilia".

Dopo anni di battaglie, in effetti, non era facile aspettarsi tempi così lunghi da parte degli stessi Enti Locali che hanno riconosciuto i potenziali rischi di effetti dannosi delle polveri di vetro per la salute umana. "Ci permettiamo di sollecitare l’operato di Autostrade per l’Italia così come dei nostri Amministratori, non importa se la ditta ha presentato ricorso al Presidente della Repubblica, la sospensiva dell’azione amministrativa non è prevista, quindi Emiliana Rottami deve comunque realizzare quanto richiesto. I lavori per la copertura dei cumuli di via Verdi, secondo quanto previsto in autorizzazione, dovrebbero concludersi in soli tre mesi - chiosa Piccinini - Peccato che la lentocrazia ci stia mettendo quattro volte tanto per farli partire".  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia. A Modena circolazione sospesa lungo il percorso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento