rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Politica Madonnina / Via Emilia Ovest, 1014

Una rotonda e un negozio Bricoman, come cambia via Emilia Ovest

Presentata in Aula la delibera sul permesso di costruire convenzionato in deroga agli strumenti urbanistici per l'area dell'ex Arbe Grafiche. Previsto un insediamento commerciale e una rotatoria a pochi passi dallo svincolo con la Tangenziale

Un nuovo Bricoman in via Emilia ovest, nell’area ex Arbe Grafiche, un’area parcheggio e, all’altezza di via Rosmini, una nuova rotatoria. Interventi in grado di recuperare un’area industriale dismessa riqualificando una porzione del tessuto urbano, di migliorare la viabilità su via Emilia aumentando la sicurezza e l’accessibilità a tutte le attività esistenti, di portare ricadute positive in termini occupazionali e di recuperare ulteriori risorse per l’Amministrazione attraverso l’approvazione del Piano di Valorizzazione commerciale. Lo prevede la delibera sul permesso di costruire convenzionato in deroga agli strumenti urbanistici comunali a favore della società Abinvest spa, proprietaria dell’area di via Emilia ovest 1014, approvata in Consiglio comunale, nella seduta di giovedì 19 maggio.

L’atto, anche applicando quanto previsto dal documento di indirizzo “Sblocca Modena”, concede la trasformazione urbanistico edilizia dell’area ad attività comerciali, destinazioni prima non previste, e consente alla società Abinvest spa, in accordo all’operatore economico società Bricoman Italia srl - catena di negozi del fai da te a governance francese - di insediare una nuova medio-grande struttura commerciale non alimentare, per una superficie di vendita pari a circa 2.500 metri quadrati.

L’intervento, esclusi i costi di realizzazione della struttura commerciale, comporterà per il privato oneri e opere pari a oltre 2 milioni 200 mila euro, di cui quasi 900 mila saranno monetizzati all’Amministrazione, che li utilizzerà per altri investimenti, e più di 1 milione 300 mila euro saranno corrisposti in opere pubbliche. Tra queste, in particolare, la realizzazione della rotatoria avrà un costo di circa 850 mila euro, che sarà coperto per meno della metà dalla quota che il privato deve al Comune come contributo straordinario di compensazione.

L’intervento di ristrutturazione edilizia prevede l’integrale demolizione dell’attuale edificio artigianale dismesso e la costruzione, su un sedime parzialmente differente, di un nuovo immobile commerciale. All’interno dell’edificio troverà sede una media struttura di vendita non alimentare di 2.249 metri quadrati più 250 metri quadrati destinati a esercizi di vicinato sempre non alimentari. Sulla base del permesso, i soggetti proponenti realizzeranno 214 posti auto privati, 147 pubblici che verranno ceduti al Comune e 61 posti destinati a moto e biciclette.

rotatoria via Emilia ovest via Rosmini-2

La riqualificazione del sistema viario circostante consentirà di migliorare l’assetto viabilistico della via Emilia ovest, ottimizzare l’innesto della tangenziale per le provenienze da sud, riorganizzare gli accessi alle attività produttive e artigianali esistenti, riqualificare le fermate del trasporto pubblico con golfi di fermata e pensiline, prevedere l’inserimento di una nuova pista ciclabile e facilitare l’accesso ai parcheggi pubblici presenti. In particolare, la rotatoria prevista all’incrocio con via Rosmini avrà un diametro di 42 metri, un anello a una corsia di circa 7 metri più banchine, bracci in ingresso di 3,40 metri più banchine e in uscita di 4,50 metri più banchine. Nel riassetto della viabilità verranno eliminati punti di conflitto e interferenze con la via Emilia, messe in sicurezza le manovre e le fermate dei mezzi pubblici, ottimizzati gli accessi privati lungo via Emilia, semplificata la geometria dell’intersezione, ridotta la velocità, realizzati nuovi attraversamenti ciclopedonali e migliorato l’angolo di inserimento dalla rampa dello svincolo della tangenziale, con l’introduzione di una corsia di accelerazione/immissione per agevolare la confluenza del traffico in direzione est.

l Consiglio comunale di Modena ha approvato la delibera: si sono espressi a favore Pd e Fas – Sinistra Italiana, astenuti M5s, Per me Modena e FI.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una rotonda e un negozio Bricoman, come cambia via Emilia Ovest

ModenaToday è in caricamento