rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Politica

Elezioni, le proposte del Pd modenese per i candidati locali

La Direzione provinciale del Pd si è tenuta nel tardo pomeriggio di domenica 21 gennaio e ha approvato una lista di nominativi da "suggerire" a livello centrale in merito alle candidature per il 4 marzo

La Direzione provinciale del Pd modenese ha approvato la proposta complessiva messa a punto dalla Segreteria provinciale sulla base delle risultanze della tre giorni di discussione nei Circoli che ha coinvolto, nonostante il pochissimo tempo a disposizione per la convocazione delle Assemblee, quasi mille persone, da tutta la provincia.

Dai Circoli sono arrivate integrazioni per le linee programmatiche da proporre come contributo modenese alla costruzione del programma nazionale. Dai Circoli sono arrivati giudizi positivi sui cinque parlamentari uscenti che rappresentavano la rosa originaria proposta alla consultazione da parte della Segreteria.

Dai Circoli sono arrivate anche proposte sui nominativi possibili da portare ai livelli superiori, regionale e nazionale. La Segreteria, sulla base dei criteri che erano stati approvati all’unanimità nella prima Direzione, ha compiuto un lavoro di sintesi e ha portato alla discussione della Direzione una proposta complessiva. Il voto della Direzione, dopo un confronto approfondito, ha validato una proposta modenese così composta: i parlamentari modenesi uscenti Davide Baruffi, Edoardo Patriarca, Giuditta Pini, Matteo Richetti e Stefano Vaccari, a cui si aggiungono Andrea Bortolamasi, Lucia Bursi, Elena Malaguti, Francesca Maletti, Emilia Muratori e Filippo Molinari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, le proposte del Pd modenese per i candidati locali

ModenaToday è in caricamento