Protesta in piazza per la cessione dei nidi comunali alla Fondazione | LE FOTO

Alcuni attivisti sindacali e non hanno dato vita al flash mob oggi pomeriggio sotto al Municipio

C'è chi scrive sopra un cartone "grande occasione di fine quarantena: liquidazione di lavoratrici". Oppure c'è chi ricorda che "prima della scelta c'è il confronto", firmato asilo nido Cipi'. "Piovono cartoline" oggi in piazza Grande a Modena, dove le funzioni pubbliche di Cgil e Cisl hanno dato vita nel primo pomeriggio all'annunciato flash mob anti-esternalizzazione, dopo l'annuncio in Comune di un altro paio di nidi passati alla Fondazione Cresciamo controllata dal Comune. 

Dopo l'iniziativa in rete di ieri, "inondando le mail di sindaco, assessori e consiglieri" riuniti in giunta, oggi è stata la volta dell'iniziativa in piazza, in presenza di poche persone comunque distanziate tra loro. Dalle 14.30 alle 17.30, in particolare, si sono raccolte fisicamente le cartoline in una cassetta postale, destinata al sindaco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

Torna su
ModenaToday è in caricamento