rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Politica San Cataldo / Via Santi Venceslao, 40

Sit-in della Lega a Modena contro l'aumento delle tasse comunali

Romani: “Mazzata finale su imprese e negozi”

Alle ore 10,00 di questa mattina alcuni attivisti e consiglieri della Lega si ritroveranno davanti all'Ufficio Tributi del Comune di Modena, in via Santi 40, per una protesta contro l'aumento delle tasse comunali. 

“Invece di sostenere il lavoro e l’impresa, la Giunta Pd di Modena confeziona la mazzata finale per i contribuenti: aumento dell’addizionale IRPEF, con un carico medio a famiglia che passa da 35 a 80 euro. Nessuno stop alla tassa di occupazione del suolo pubblico, come succede in tanti comuni italiani, anche a guida Pd. Nessun taglio della Tari, che le aziende dovranno versare anche se hanno prodotto zero rifiuti, a causa del lockdown - dichiara Davide Romani, referente provinciale della Lega di Modena.

"Mentre il governo Conte proroga l’emergenza sanitaria, il Pd modenese abolisce quella economica e sociale, tartassando le fasce produttive della nostra Comunità. Il sit-in di oggi è la prima di una serie di iniziative che organizzeremo per far cambiare idea al sindaco: per ripartire Modena ha bisogno di lavoro e sicurezza, non di nuove tasse. Ringrazio il Capogruppo Bosi e i consiglieri della Lega che, con il loro impegno, dimostrano di essere sempre dalla parte giusta. Noi non facciamo passi indietro", chiosa il responsabile del Carroccio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sit-in della Lega a Modena contro l'aumento delle tasse comunali

ModenaToday è in caricamento