rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Politica

Terremoto e Alluvione, Manfredini (Lega Nord) lancia la "marcia su Roma"

Il capogruppo del Carroccio in consiglio regionale guiderà la delegazione di amministratori che, a proprie spese, si recherà a Roma per protestare: "Basta delegare a Errani, dal presidente del consiglio Renzi ci andiamo noi".

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

“Stanchi di delegare a Errani, a Roma ci andiamo noi”. Il capogruppo leghista Mauro Manfredini lancia la “marcia su Roma” di amministratori e cittadini delle aree alluvionate e terremotate, dopo che in aula è passata all’unanimità - questa mattina - la richiesta di proroga dei mutui, fino a tre anni, per gli alluvionati. Obiettivo: “Portare a Renzi le richieste condivise in questi mesi dall’assemblea legislativa” e le “12mila firme raccolte dal comitato Sisma.12” - domattina in Regione - per chiedere, tra le altre cose, l’introduzione di una fiscalità di vantaggio per le aree terremotate. Nel mirino delle richieste anche le “garanzie” sui rimborsi al 100 per cento. “Chiedo all’aula di organizzare una delegazione di noi consiglieri (che si dovranno pagare le spese) per andare a Roma a farci ambasciatori delle istanze dei nostri territori” ha detto Manfredini ai colleghi. “Renzi proprio nei discorsi di questi giorni ha promesso di farsi carico della situazione modenese. E’ il primo banco di prova per dimostrare che le sue non sono solo parole”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto e Alluvione, Manfredini (Lega Nord) lancia la "marcia su Roma"

ModenaToday è in caricamento