rotate-mobile
Politica Piazza Grande

Un pullman chiamato "Modena", dalla città di Linz in Piazza Grande

Turisti e rappresentanti della città austriaca accolti questa mattina, sabato 14 marzo, a Palazzo Comunale dall'assessore a Turismo e Promozione della città Tommaso Rotella

Un pullman chiamato “Modena”. È arrivato alle 9.30 circa di questa mattina, sabato 14 marzo, in piazza Grande, nel cuore della città di cui porta il nome, dalla città austriaca di Linz. Sulla fiancata la scritta Modena e sulla portiera lo stemma gialloblu del Comune e della città; sempre sul fianco, verso la parte posteriore, una grande immagine della Ghirlandina tra quelle di prodotti tipici e paesaggi regionali. Insieme con quello intitolato a Modena è arrivato anche un altro pullman dedicato alla regione Emilia Romagna, anche questo come, l’altro, con l’immagine della Ghirlandina.
Günter Kleinhanns in rappresentanza della città di Linz, dalla quale il sindaco Klaus Luger ha fatto pervenire un videomessaggio, è stato accolto in piazza Grande assieme a un centinaio di turisti austriaci da Tommaso Rotella, assessore del Comune di Modena al Turismo e alla Promozione della città. Nella delegazione austriaca anche Wolfang Stöttinger, proprietario della Sabtours, il tour operator che ha realizzato e gestisce i pullman. Tra gli obiettivi dei “bus dedicati”, quello di promuovere e far conoscere Modena e l’Emilia Romagna ai turisti che dall’Austria vengono in Italia e in particolare sulla Riviera Adriatica.

pullman-3

Dopo un incontro nella Galleria Europa al piano terra del Municipio, si è svolta una cerimonia di benedizione del “Bus Modena” da parte di don Giovanni Vitale della Curia modenese, con intermezzo musicale della Banda cittadina Andrea Ferri.
Gli ospiti sono poi saliti a Palazzo Comunale dove, dopo un brindisi e uno scambio di omaggi, hanno visitato le Sale storiche accompagnati da guide di Modenatur.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un pullman chiamato "Modena", dalla città di Linz in Piazza Grande

ModenaToday è in caricamento