rotate-mobile
Politica

Trova il partito da votare alle elezioni del 25 settembre: il quiz

Alcune semplici domande per aiutare a capire chi ha presentato il programma più vicino alle tue idee: il quiz di Today

Le elezioni politiche del 25 settembre 2022 si avvicinano a grandi passi e la campagna elettorale sta per entrare nella sua fase più calda. Partiti e liste hanno 

Per la prima campagna elettorale estiva della storia repubblicana Today - quotidiano nazionale del gruppo editoriale Citynews di cui fa parte anche ModenaToday - ha confrontato le proposte dei partiti studiandone i programmi elettorali, per capire le principali posizioni su lavoro, ambiente, riforme, politica estera e diritti. Il risultato è stato la formulazione di un quiz, "Trova il tuo partito", che può aiutare a .

Rispondendo ad alcune semplici domande si potrà definire prima di tutto il proprio posizionamento in area conservatrice, popolare o progressista. Una seconda parte del test aiuterà a trovare il partito politico che ha presentato il programma più affine alle tue idee.

++ Clicca qui per iniziare il quiz "Trova il tuo partito" ++

Il voto per il rinnovo della Camera dei Deputati e del Senato 

L'appuntamento alle urne di domenica 25 settembre 2022, dalle ore 7 alle ore 23, per una unica giornata di voto. Gli scrutini si svolgeranno domenica sera a partire dalle ore 23, subito dopo la chiusura delle urne. Si voterà per il rinnovo della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica. Nella nostra Regione, l'Emilia-Romagna, saranno eletti  43 parlamentari, 29 alla Camera (11 attribuiti in collegi uninominali e 18 in collegi plurinominali) e 14 al Senato (5 attribuiti in collegi uninominali e 9 in collegi plurinominali).

Elezioni politiche 2022, tutti i candidati in corsa per il territorio modenese

Elezioni politiche, i fac-simile delle schede elettorali dei collegi modenesi

Schede: ecco come si vota

L’elettore al seggio riceverà due schede, una rosa per la Camera e una gialla per il Senato. Su ciascuna, l’elettore potrà votare per l'elezione del candidato del collegio uninominale e per l'elezione delle liste (partiti) nel collegio plurinominale. Le schede riporteranno i nomi dei candidati nel collegio uninominale e, per ciascun candidato, il contrassegno della lista collegata o, nel caso di coalizione, i contrassegni di tutte le liste collegate, con a fianco i nominativi dei candidati nel collegio plurinominale.

L'elettore potrà votare tracciando una croce o sul nome del candidato all’uninominale o sul simbolo del partito scelto, o su entrambi. La croce sulla lista collegata al simbolo, poi, equivale ad un voto al simbolo stesso, dato che non è prevista la preferenza per un nominativo. Se viene scelto solo il nome del candidato all’uninominale, se questo è sostenuto da una coalizione, il voto sarà distribuito in modo proporzionale a tutte le liste che lo sostengono. Se invece si sceglie di barrare anche il simbolo della lista (il partito), con a fianco la lista bloccata dei candidati, i voti saranno concorreranno al risultato nazionale del partito, che otterrà un numero proporzionale di seggi in base al risultato raggiunto. E' possibile barrare anche solo il simbolo del partito, in tal caso il voto è valido anche per il candidato collegato nel collegio uninominale.

Non è possibile il voto disgiunto, quindi non si potrà indicare un nome all’uninominale e poi scegliere una lista .

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trova il partito da votare alle elezioni del 25 settembre: il quiz

ModenaToday è in caricamento