rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Politica

Redditi parlamentari, Giovanardi e Barbolini "paperoni" modenesi

A Roma, il Senatore Pdl e l'ex sindaco sono i rappresentanti geminiani più ricchi rispettivamente con un imponibile dichiarato di 206mila euro e 194mila euro

Non è una novità. A sfogliare i redditi dei parlamentari italiani è facile interrogarsi su quale legame di rappresentatività sussista fra gli eletti e gli elettori. Modena non fa eccezione. Eloquente dimostrazione sono i redditi dei nostri Deputati e Senatori: nella dichiarazione 2011 sul reddito 2010, Carlo Giovanardi, Senatore Pdl, è il parlamentare modenese più ricco con 206.615 euro di imponibile dichiarato. Staccato al "photofinish" l'ex Sindaco di Modena Giuliano Barbolini, Senatore Pd, che ha portato a casa un "confortante" 194.189 euro di imponibile. A Palazzo Madama, la più povera (si fa per dire) dei Senatori modenesi è Mariangela Bastico con 156mila euro. Passando alla Camera, ancora una volta è l'unico esponente Pdl eletto a guidare la graduatoria dei modenesi più ricchi: Isabella Bertolini, vicepresidente dei deputati berlusconiani, ha dichiarato un imponibile di 153mila euro. Distanziata la pattuglia "democratica" geminiana: Manuela Ghizzoni ha dichiarato 119mila euro, Ivano Miglioli 120mila euro, Giulio Santagata 123mila euro, Ricardo Franco Levi 129mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Redditi parlamentari, Giovanardi e Barbolini "paperoni" modenesi

ModenaToday è in caricamento