rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Politica Piazza Giuseppe Mazzini

La battaglia dell'acqua non è finita: i referendari tornano in piazza

Lidia Castagnoli e Mauro Solmi guidano nuovamente i referendari in piazza Mazzini per protestare contro le privatizzazioni messe in agenda dal Governo Monti: appuntamento sabato mattina dalle 11 alle 12.30

Il Comitato Modenese per l'Acqua Pubblica ha aderito alla campagna di mobilitazione contro il decreto Monti con volantinaggi e campagne foniche, organizzando una mobilitazione per sabato 21 gennaio alle 11 in Piazza Mazzini per informare i cittadini dei tentativi in atto e chiedere al Governo Monti di interrompere immediatamente la strada della privatizzazione del servizio idrico. Ad approfondire i motivi della mobilitazione Lidia Castagnoli e Mauro Solmi: "A quella straordinaria esperienza di democrazia che sono stati i referendum i poteri forti hanno risposto con un attacco diretto al voto referendario: il Governo Berlusconi ha riproposto ad agosto le stesse norme abrogate, e l’attuale Governo Monti prepara nuove privatizzazioni, compreso il servizio idrico, con un decreto legge - concludono - Noi non ci stiamo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La battaglia dell'acqua non è finita: i referendari tornano in piazza

ModenaToday è in caricamento