#Restiamoliberi, in Piazza Grande la manifestazione contro il ddl sull'omotransfobia

Oltre 100 piazze italiane manifesteranno per chiedere il ritiro immediato del ddl Zan sulla omotransfobia. A Modena si scenderà in piazza Grande alle 17.00

Ci sarà anche Modena tra le 100 città d’Italia che per domani, sabato 11 luglio, hanno organizzato una manifestazione, nel nostro caso in piazza Grande alle ore 17.00, per protestare contro il ddl omotrasfobia.

La mobilitazione di respiro nazionale intende fare luce e contestare l’istituzione di un nuovo reato, quello di omofobia, che non viene spiegato dal legislatore, lasciando così enormi spazi a interpretazioni.  

“#Restiamoliberi, per la libertà di coscienza, la libertà di espressione, la libertà di educazione, la libertà religiosa, la libertà di associazione e la libertà di stampa. Ecco perché in tutta Italia siamo pronti ad alzarci in piedi! per dire “No” al liberticida ddl Zan sull’omofobia in discussione al parlamento.

I rischi concreti di una limitazione delle libertà sono evidenti: In caso di approvazione del testo sarà possibile per chi gestisce una palestra vietare agli uomini l’ingresso nello spogliatoio delle donne quand’anche si presenti un uomo che tale non si sente? Sarà possibile per un genitore chiedere che il figlio non partecipi ad attività scolastiche inerenti temi sensibili sulla sessualità e la famiglia? Sarà ancora possibile per un sacerdote citare il Magistero della Chiesa cattolica sul matrimonio? Sarà libero un fotografo o un pasticcere di non prestare la propria opera per festeggiare una unione civile?

La maggioranza di governo sta quindi portando avanti un testo inutile, pericoloso e liberticida, che intende tra l’altro discutere e approvare nel bel mezzo della crisi economica, sociale ed occupazionale più grave della storia della nostra Repubblica, con milioni di famiglie ed imprese in enorme difficoltà e con un’incertezza ancor più grande che grava sul mondo della scuola.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per tutti questi motivi chiederemo il ritiro immediato del ddl Zan, che rischia di strappare ancora di più il tessuto sociale del nostro Paese.Le mobilitazioni sono aperte a tutti i cittadini che hanno a cuore la democrazia e la libera espressione del pensiero, a prescindere dal loro credo religioso e orientamento politico.
#restiamoliberi”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo amore per Nicoletta Mantovani, la vedova Pavarotti sposa a settembre

  • Coronavirus, 39 nuovi casi positivi in regione: 10 sono a Modena

  • Incidente in via Pancaldi, non ce l'ha fatta lo scooterista di 55 anni

  • Coronavirus, 69 nuovi casi in regione. La metà tra Bologna e Reggio Emilia

  • Coronavirus. Tampone obbligatorio per chi rientra da Spagna, Grecia, Croazia e Malta

  • Covid, famiglie e imprese dovranno segnalare i rientri dall'estero. Poi quarantena in hotel

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento