rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Politica

Ricostruzione, dalla Regione oltre 2 milioni di euro per le scuole

Interventi in 31 istituti già realizzati o in programma. L'assessore ai lavori pubblici Antonino Marino: “Merito della capacità progettuale del Comune e del lavoro dei tecnici nel corso dell’estate”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

Èstato di due milioni e quasi 205 mila euro il contributo della Regione per gli interventi realizzati o previsti per le prossime settimane in 31 edifici scolastici della città di Modena danneggiati dal sisma. “È un risultato che premia la capacità progettuale del Comune e valorizza il lavoro svolto dai tecnici nel corso dell’estate che ha consentito un regolare avvio dell’anno scolastico” commenta l’assessore ai Lavori pubblici Antonino Marino ricordando che la cifra indicata dal Comune era superiore solo di 20 mila euro: “Gli interventi sono risultati particolarmente efficaci e rapidi proprio perché si è svolto con grande meticolosità il lavoro preparatorio. Alcune  operazioni, non indispensabili per il regolare avvio dell’anno scolastico, una volta avuta la certezza dei finanziamenti, in accordo con le direzioni didattiche, sono state programmate per la pausa natalizia o si svolgono in queste settimane se non interferiscono con l’attività scolastica”.

La voce principale dell’elenco delle scuole finanziate riguarda il ripristino delle funzioni didattiche delle ex Marconi per ospitare il liceo Sigonio per il quale il contributo della Regione è stato di 600 mila euro ai quali si sono aggiunti 260 mila euro di finanziamenti comunali. Lavori significativi sono stati realizzati anche alle medie Carducci (202 mila euro il contributo regionale) e alle Guidotti Mistrali (177 mila euro), alle elementari De Amicis, invece, i lavori (per oltre 327 mila euro) sono stati suddivisi in due fasi: la prima ha consentito di riparare i danni per consentire la regolare ripresa delle lezioni; nella seconda fase sono previsti interventi di miglioramento e rafforzamento sismico.

Altri interventi importanti sono stati realizzati alle elementari Bersani (112 mila euro) e Palestrina (115 mila euro), così come alle Buon Pastore (quasi 84 mila euro), alle Leopardi (37 mila euro) alla scuola d’infanzia Mamitù (oltre 35 mila euro), a Cittanova (25 mila euro) e al Centro territoriale permanente di alfabetizzazione (32 mila euro). Alle Pascoli sono previsti lavori per 70 mila euro, alla scuole per l’infanzia Villaggio Zeta per 47 mila. Altri interventi finanziati per importi minori sono nelle scuole Don Dilani, Pisano, Calvino, Cavour, Paoli, Martin Luther King, Sant’Agnese Belluria, Lanfranco, Rodari, Marconi, Ferrarsi, Galilei, San Giovanni Bosco, Saliceto Panaro, Madonnina, Montecuccoli, San Carlo, Pestalozzi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricostruzione, dalla Regione oltre 2 milioni di euro per le scuole

ModenaToday è in caricamento