rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Politica Zona Industriale / Via Danimarca

Via Danimarca: discarica abusiva nel cuore della zona industriale

Non si arresta lo scarico non autorizzato di rifiuti e materiali vari a Modena Nord. La denuncia della Lega: "La Municipale deve pattugliare la zona per procedere all'identificazione dei responsabili di questo degrado"

Elettrodomestici, comodini, borse, taniche, sacchi, sporte e chi più ne ha, più ne metta. Così è stata ridotta in discarica abusiva via Danimarca. Lo ha denunciato il leghista Samuel Alvino, evidenziando come sia di fatto insostenibile la situazione di degrado che si vive in questo tratto della zona industriale di Modena Nord legato prevalentemente allo scarico non autorizzato di rifiuti e materiali vari. "Chi lavora nella zona - ha spiegato l'esponente del Carroccio - ha ripetutamente segnalato il problema alle istituzioni ma, nonostante le promesse, dopo i periodici repulisti, nulla è stato fatto per identificare e sanzionare chi continua ad utilizzare la strada come se fosse una discarica".

Secondo Alvino, via Danimarca è importante perché si tratta della "prima strada di ingresso alla zona industriale per chi proviene da Bologna - spiega - i mucchi di rifiuti accumulati ai suoi lati non sono certo un bel biglietto di presentazione per la città. L’immagine di Modena ne risulta molto danneggiata". Per il Carroccio la soluzione sarebbe utilizzare personale della Municipale per "pattugliare la zona e fare appostamenti in modo da identificare i responsabili di un simile degrado. E dopo averli identificati gli addebiteremmo tutti i costi degli interventi di Hera per la ripulitura della zona. Saremmo pronti a scommettere - chiosa Alvino - che dopo aver identificato e ‘colpito’ nel portafogli il primo mascalzone, tutti gli altri diventerebbero in un secondo dei piccoli lord".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Danimarca: discarica abusiva nel cuore della zona industriale

ModenaToday è in caricamento