Politica San Faustino

Negro e Sirotti “Certi dell’estraneità di Bonaccini e Marino”

Sulla richiesta da parte del pubblico ministero di rinvio a giudizio per sei persone indagate nella vicenda della gestione del chiosco al Parco Ferrari, intervengono con una dichiarazione congiunta il segretario provinciale del Pd Paolo Negro e il coordinatore cittadino del Pd Andrea Sirotti

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

«Siamo certi della assoluta estraneità ai fatti contestati di Stefano Bonaccini e di Antonino Marino, certezza che ci viene dalla conoscenza del rigore e della integrità con cui entrambi hanno sempre operato, così come siamo sicuri della correttezza dell’Amministrazione comunale. Chiediamo, pertanto, che la magistratura, nel cui operato abbiamo ed abbiamo sempre avuto piena fiducia, faccia, nel minore tempo possibile, piena luce sull’intera vicenda. Siamo, infatti, altrettanto sereni sul fatto che la decisione dei giudici non potrà che escludere ogni responsabilità a carico di Stefano Bonaccini e Antonino Marino e dell’Amministrazione comunale più in generale».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Negro e Sirotti “Certi dell’estraneità di Bonaccini e Marino”

ModenaToday è in caricamento