Stazione Policlinico ed ex Stanguellini, riqualificazioni in arrivo

Ok della Giunta alla cessione al Comune dell'area di via Scanaroli. In questo modo il privato potrà ristrutturare parte dell'ex Stanguellini di via Emilia Est, dove sorgerà anche un UniEuro medio-piccolo

La Giunta comunale ha dato il via libera a un accordo che consentirà di riqualificare e completare la fermata ‘Policlinico’ della ferrovia Modena-Sassuolo acquisendo un’area in via Scanaroli che sarà urbanizzata a cura del privato attualmente proprietario. L’accordo consentirà inoltre di valorizzare il Museo Stanguellini, dove è presente una collezione di auto storiche di proprietà privata inserita nei circuiti del turismo motoristico locale, attraverso la ristrutturazione della parte attualmente in disuso dell’immobile ex concessionario Stanguellini in via Emilia Est. Nella porzione rinnovata, a seguito di un cambio di destinazione d’uso su deliberazione del Consiglio comunale di Modena, troverà sede una medio-piccola struttura di vendita del marchio UniEuro.

“Attraverso questo accordo – spiega l’assessora all’Urbanistica Anna Maria Vandelli – riusciamo finalmente a rispondere a una necessità da tempo sentita e cioè il completamento della fermata ‘Policlinico’ della linea ferroviaria Modena-Sassuolo, con la creazione di un vero e proprio punto di interscambio tra la mobilità veicolare e ciclabile e quella ferroviaria, grazie alla realizzazione di parcheggi e spazi pubblici attrezzati. Inoltre – prosegue Vandelli – si va riqualificare una porzione di tessuto urbano che versa da tempo in stato di progressivo degrado: questo intervento costituisce quindi un obiettivo di rilevante interesse per la comunità locale”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’accordo prevede la cessione da parte del privato all’Amministrazione di un’area di circa 1.300 metri quadrati in via Scanaroli destinata a servizi di interesse collettivo, che sarà riqualificata a cura del privato con opere di urbanizzazione per circa 130 mila euro. La cessione dell’area di via Scanaroli e l’intervento di riqualificazione da parte del privato andranno a scomputo della compensazione economica della metà del maggior valore (446 mila euro) derivante dal cambio di destinazione d’uso in deroga agli strumenti urbanistici di parte dell’edificio ex concessionario Stanguellini, che verrà concesso dall’Amministrazione alla società Stanguellini previo deliberazione del Consiglio comunale. La compensazione economica rimanente verrà invece monetizzata dalla proprietà al Comune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in via Pancaldi, non ce l'ha fatta lo scooterista di 55 anni

  • Coronavirus, 39 nuovi casi positivi in regione: 10 sono a Modena

  • Nuovo amore per Nicoletta Mantovani, la vedova Pavarotti sposa a settembre

  • Coronavirus, 69 nuovi casi in regione. La metà tra Bologna e Reggio Emilia

  • Coronavirus. Tampone obbligatorio per chi rientra da Spagna, Grecia, Croazia e Malta

  • Covid, famiglie e imprese dovranno segnalare i rientri dall'estero. Poi quarantena in hotel

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento