rotate-mobile
Politica

Elezioni comunali, la mappa con i risultati comune per comune in provincia di Modena

Il centrosinistra stravince su tutto il territorio con percentuali rilevanti. La destra abdica a Sassuolo, Mirandola e Nonantola al ballottaggio

ISCRIVITI AL CANALE WHATSAPP DI MODENATODAY

Si è concluso nella serata di ieri lo spoglio nei 31 comuni modenesi chiamati alle urne l'8 e 9 giugno per il rinnovo do di sindaci e consigli comunali. Come già emerso nelle ore precedenti a seguito dello scrutinio per le elezioni europee, anche nei comuni maggiori del nostro territorio si è confermata l'avanzata preponderante del centrosinistra, trainato dalla crescita del Pd. Per contro, il centrodestra ha perso terreno ovunque con le percentuali in netto rialzo di Fratelli d'Italia che non hanno compensato la debacle della Lega rispetto al 2019.

Un dato su cui riflettere riguarda certamente anche l'affluenza al voto, che si è attestata decisamente sotto i livelli di 5 anni fa, sia per le consultazioni europee che per quelle comunali. L'affluenza alle urne nei comuni modenesi

La mappa del voto

Di seguito una mappa navigabile con i risultati di tutti i 31 comuni al voto. Solo due di questi, Mirandola e Nonantola, saranno nuovamente chiamati alle urne fra due settimane per il turno di ballottaggio.

Per navigare la mappa da smartphone premi OK e scorri verso sinistra 

Di seguito la lista completa dei risultati nei 34 Comuni modenesi al voto:

Elezioni Europee, i risultati

In provincia di Modena il Partito Democratico si conferma primo partito con una crescita visibile e il centrosinistra nel suo complesso si impone come coalizione. E' questo il primo dato che emerge in tutta la sua evidenza dai risultati delle Elezioni Europee sul nostro territorio, ribaltando il dato nazionale.

A livello provinciale il PD raggiunge il 39,72%, aumentando non solo la percentuale delle elezioni di 5 anni fa (33,56%) ma anche i voti assoluti.

Guardando al campo del centrosinistra, l'Alleanza Verdi-Sinistra raggiunge il 5,9%, leggermente sotto la media nazionale, mentre Azione si ferma al 3,52% e Stati Uniti d'Europa al 2,64%. Il centrosinistra è quindi prima coalizione.

I partiti del centrodestra si fermano nel loro complesso al 38% con una nettissima inversione in termini di consenso tra le singole forze. Come previsto, Fratelli d'Italia esplode anche sul territorio modenese, seppur in misura inferiore alla media nazionale, raggiungendo il 25,96% e passando da appena 15mila voti di cinque anni fa a ben 82mila. Percorso opposto per la Lega, che dal 2019 quando era addirittura primo partito lascia per strada ben 100mila voti. Stabile invece forza Italia, al 6%.

Il Movimento 5 Stelle si conferma terzo partito, ma vede dimezzato rispetto al 2019 il proprio consenso, sia in termini assoluti che percentuali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni comunali, la mappa con i risultati comune per comune in provincia di Modena

ModenaToday è in caricamento