Elezioni 2019, a Maranello Luigi Zironi va al ballottaggio per lo 0,1%

Il candidato del centrosinistra sfiora la vittoria al primo turno con il 49,99%. Una manciata di voti che richiederanno senza dubbio un attento riconteggio. Centrodestra diviso, al ballottaggio andrà Luca Barbolini

Si è fermata davvero ad un centimetro dal traguardo la corsa di Luigi Zironi verso una vittoria al primo turno nel comune di Maranello. Il candidato del centrosinistra ha infatti ottenuto il 49,99% dei consensi, un risultato che attualmente lo costringe al secondo turno di ballottagio, dove affronterà il rappresentante della Lega Luca Barbolini. Il candidato di centrodestra ha raggiunto il 36,22%, sorpassando il rivale "di casa" Guglielmo Sassi, candidato per Fratelli d'Italia, che si è fermato all'8,8%. Fanalino di coda Matteo Tselifis con il 4,99% in rappresentanza di Maranello in Comune – Uniti si può.

Lo scarto minimo tra il risultato di Zironi e il quorum del 50% renderà inevitabile un attentissimo riconteggio delle schede. I votanti sono stati 9.406 (68,21%), le schede nulle  191 e le schede bianche 175.

Voti/Percentuale
Guglielmo Sassi (Destra) 8,81%
Matteo Tselifis (in Comune) 4,99%
Luca Barbolini (Centrodestra) 36,22%
Luigi Zironi (Centrosinistra) 49,99%
Voti Percentuale
Guglielmo Sassi (Destra) 796 8,81%
Matteo Tselifis (in Comune) 451 4,99%
Luca Barbolini (Centrodestra) 3.274 36,22%
Luigi Zironi (Centrosinistra) 4.519 49,99%

I risultati in tutti i 34 comuni modenesi al voto

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna in zona gialla da domenica: Bonaccini: "No al coprifuoco natalizio"

  • Dpcm Natale 2020, approvato il decreto che vieta gli spostamenti tra regioni e comuni

  • Coronavirus. In regione il 13,8% dei tamponi è positivo. Modena resta la peggiore per nuovi contagi

  • Chiama i vigili per spostare un auto in sosta davanti al cancello, ma il cartello era clonato

  • Conferma dal Ministero, l'Emilia-Romagna torna in "zona gialla"

  • Coronavirus, risalgono i numeri in regione. A Modena quasi 500 casi

Torna su
ModenaToday è in caricamento