Elezioni 2019, Carlo Casari è il nuovo Sindaco di San Possidonio

Il candidato Carlo Casari di "Impegno comune per San Possidonio" ottiene la maggioranza, arrivando a contare il 58,38% di voti. Donato Bergamini, alla guida della coalizione di centrodestra "San Possidonio che cambia" si ferma al 41,62%

Conclusi gli scrutini anche per il comune di San Possidonio. Nonostante i consensi del centrosinistra siano notevolmente calati dalla tornata elettorale del 2014 (dove era stato eletto il Sindaco uscente Rudi Accorsi con ben l'84,2% delle preferenze), Carlo Casari, a capo della lista "Impegno Comune per San Possidonio", ottiene la poltrona di Sindaco con il 58,38% dei voti. Il neo eletto Sindaco è impegnato nella politica locale dal lontano '75 e nello scorso mandato ha ricoperto il ruolo di assessore. La coalizione di centrodestra "San possidonio che cambia", guidata da Donato Bergamini, si è fermata a 775 voti su un totale di 1862.

Alla maggioranza spetteranno otto seggi in consiglio comunale, all'opposizione quattro.

Scarsa anche a San Possidonio l'affluenza, ferma al 66,10% rispetto al 69,55% di cinque anni fa.

Voti/Percentuale
Carlo Casari (Civica Impegno) 58,38%
Donato Bergamini (Centrodestra-Civica Cambia) 41,62%
Voti Percentuale
Carlo Casari (Civica Impegno) 1087 58,38%
Donato Bergamini (Centrodestra-Civica Cambia) 775 41,62%

I risultati in tutti i 34 comuni modenesi al voto

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna in zona gialla da domenica: Bonaccini: "No al coprifuoco natalizio"

  • Dpcm Natale 2020, approvato il decreto che vieta gli spostamenti tra regioni e comuni

  • Coronavirus. In regione il 13,8% dei tamponi è positivo. Modena resta la peggiore per nuovi contagi

  • Chiama i vigili per spostare un auto in sosta davanti al cancello, ma il cartello era clonato

  • Conferma dal Ministero, l'Emilia-Romagna torna in "zona gialla"

  • Coronavirus, risalgono i numeri in regione. A Modena quasi 500 casi

Torna su
ModenaToday è in caricamento