rotate-mobile
Politica

Primarie centrosinistra: Bersani avanti, Renzi meglio del previsto

Il segretario Pd avanti in città e nel carpigiano, il sindaco di Firenze ha raccolto un risultato migliore di quanto preventivato conquistando la montagna e il comprensorio ceramico

Uno scrutinio non definitivo, ma "significativo" quello delle ore 23 per le primarie di centrosinistra nella provincia di Modena: Bersani davanti in città, nella cintura e nel carpigiano; Renzi brilla in montagna e nel comprensorio ceramico; Vendola più distanziato. Finora sono stati scrutinati 71.500 voti: Pier Luigi Bersani conta sul 47% dei consensi, Matteo Renzi segue con il 42%, poi Nichi Vendola con il 7,8%, Laura Puppato con il 2,4% e Bruno Tabacci con lo 0,6%.

Il risultato della città è ormai chiaro, anche se il seggio della Madonnina, alle ore 23, non ha ancora concluso le operazioni di scrutinio. Eccp il dato cittadino relativo a 21.040 votanti su 22.600 totali: Bersani 48,5%, Renzi 37,3%, Vendola 10%, Puppato al 3% e meno dell’1% Tabacci. Bersani supera largamente il 50% nel Villaggio Artigiano, Sant’Agnese, nella zona Buon Pastore, San Damaso, Albareto, Sacca e Crocetta. Renzi, invece, è davanti a Bersani, ma non supera mai il 50%, a Baggiovara, Cognento, Portile e Centro storico. Nei 13 seggi del carpigiano, il dato definitivo vede Bersani attestato a quota 51,0%, Renzi al 39,0%, Vendola al 6,9%, la Puppato al 2,7% e Tabacci 0,2%.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primarie centrosinistra: Bersani avanti, Renzi meglio del previsto

ModenaToday è in caricamento