Niente comizio in centro per Salvini. E le "sardine" si spostano in Piazza Grande

Cambio di programmi e di luoghi per la giornata poltica modenese. Il leader della Lega parteciperà solo ad una cena di partito al ristorante 212. La contromanifestazione spera invece in moltissime adesioni e si sposta davanti al Municipio

Il lunedì modenese sarà vissuto nel segno della politica, ma in modo probabilmente meno intenso rispetto alle previsioni. Oggi, infatti, è atteso in città Matteo Salvini per la nuova tappa della campagna elettorale a sostegno di Lucia Borgonzoni: un annuncio arrivato giovedì scorso al quale era corrisposta l'organizzazione di una contromanifestazione da parte delle "sardine" modenesi. Tuttavia, i piani del leader del Carroccio e dei suoi oppositori sono cambiati nelle ultime ore.

Salvini avrebbe dovuto incontrare i cittadini e tenere un breve comizio in centro storico, nella zona di via Gallucci, ma questa uscita pubblica è stata cancellata e sostituita da due appuntamenti differenti. Alle 17,30, infatti, Salvini sarà a Novi di Modena per la visita all'azienda agricola Gasparini, di via Mazzarana, mentre alle 18.20 sarà a Carpi per un incontro (privato) presso l'azienda di moda Twinset in via del Commercio. Successivamente, alle 20.30, si svolgerà una cena presso il ristorante 212 di via Galilei a Modena, già punto di riferimento per la campagna elettorale della Lega alle scorse amministrative.

Un appuntamento che riunirà militanti e simpatizzanti del partito in forma più privata e che sarà anche l'occasione per discutere di scelte politiche interne e molto più pragmatiche di un semplice evento elettorale aperto al pubblico.

Ma, come detto, le novità riguardano anche la contromanifestazione. L'iniziativa "Modena non si Lega" - voluta dalle "sardine" locali sulla scia dell'enorme successo della piazza Bolognese - ha infatti cambiato location. Resta l'orario fissato per le 19, ma i manifestanti si ritroveranno in Piazza Grande. Una scelta dettata dalla previsione di un'adesione molto ampia (l'evento su Facebook conta 3.700 partecipanti e 13.000 "interessati", ndr), ma anche da questioni logistiche. Piazza Mazzini, scelta in un primo momento, vede infatti la presenza di un cantiere e una logistica più coomplesa da gestire.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Coronavirus, 2.533 nuovi positivi in regione. A Modena un nuovo picco

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Coronavirus, si conferma il calo in regione. Ma anche oggi 50 decessi

  • Coronavirus, curva in flessione per la prima volta. Modena ancora al vertice

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

Torna su
ModenaToday è in caricamento