Salvini condanna i vandalismi di Modena: "Sarò in città il 3 maggio"

"Delinquenti oggi a Modena, città devastata al grido di '10, 100, 1000 Nassiriya'. Gli italiani perbene provano schifo e vergogna per voi". Anche il vicepremier e ministro dell'Interno Matteo Salvini commenta sui social l'esito del corteo anarchico del 25 aprile, che lo ha visto indiretto protagonista per le numerose scritte contro la sua persona apparse sui muri della città.

E' lo stesso leader leghista a diffondere le foto: "'Spara a Salvini'; 'Brucia la Questura'; 'Salvini Muori' ;'Infami assassini, merde' (ai Carabinieri caduti); 'Fuoco alle frontiere' (non vogliono il rimpatrio dei clandestini)". 

Salvini poi chiosa: "un abbraccio ai modenesi. Sarò in città il 3 maggio, a questi Delinquenti un messaggio: l'Italia perbene è più forte della vostra ignoranza, della vostra violenza, delle vostre minacce e vincerà sempre, ricordatevelo". Il comizio è fissato per le ore 14.30 in piazza Matteotti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina all'Eurospin, all'ospedale un dipendente colpito con un fucile

  • Frontale fra auto e camion, 26enne muore sulla Panaria Bassa

  • Assalto armato al portavalori, guardie rapinate all'uscita del Grandemilia

  • Acqua "del rubinetto" e tumori alla vescica, uno studio fa luce sulle correlazioni

  • Gli insulti in dialetto modenese più famosi

  • Raro tumore ad una mano, trentenne salvato dalla cooperazione medica tra Modena e Bologna

Torna su
ModenaToday è in caricamento