rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Politica Sassuolo / Piazza Garibaldi

Sassuolo: raid dei Giovani Padani, scritte secessioniste nella neve

Rinvenute ieri mattina in piazza Garibaldi alcuni messaggi scritti con lo spray da alcuni militanti della Lega: "Secessione Sasòl, "Monti vattene" e "Padania Libera". Il Sindaco Caselli: "Impossibile fare denuncia"

"Secessione Sasòl, "Monti vattene" e "Padania Libera". Questi i messaggi di protesta lasciati nella notte tra sabato e domenica in piazza Garibaldi, a Sassuolo, dai militanti del "Movimento Giovani Padani", la giovanile della Lega Nord. Gli attivisti hanno impugnato la bomboletta spray verde "d'ordinanza" per esprimere sulla neve il loro disappunto. I messaggi di protesta, però, sono durati poco: ieri mattina, come ha riportato infatti il sito internet SassuoloOggi, i mezzi spazzaneve sono intervenuti in piazza Garibaldi per sgomberare l'area e renderla accessibile alle auto dei residenti come parcheggio temporaneo: "Sono scritte - ha dichiarato il Sindaco Luca Caselli a SassuoloOggi - per le quali non c'è possibilità di querela perchè lasciate sulla neve. Non hanno imbrattato nulla e non c'è nemmeno la possibilità di sporgere denuncia contri ignoti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sassuolo: raid dei Giovani Padani, scritte secessioniste nella neve

ModenaToday è in caricamento