rotate-mobile
Politica Sassuolo

Sassuolo, spending review: "Abbattuti i costi del passato"

Il Sindaco Luca Caselli: "Dal 2009 ad oggi zero rimborsi chilometrici e 8mila euro in spese di rappresentanza. La passata giunta, complessivamente, ha speso in 5 anni oltre 140mila euro"

Il Comune di Sassuolo ha stretto con decisione i cordoni della borsa per quanto concerne le voci "spese di rappresentanza" e "rimborsi chilometrici". Lo ha reso noto lo stesso Sindaco Luca Caselli rispondendo in aula a un'interrogazione presentata dai consiglieri Pdl Ugo Liberi e Camilla Nizzoli: "Dal 2009 ad oggi - ha spiegato il Sindaco - l'attuale giunta comunale non ha usufruito di alcun rimborso chilometrico, mentre ha speso 8.448,65 per spese di rappresentanza. La passata giunta comunale, sempre per spese di rappresentanza, ha speso in 5 anni 93.590 euro dei quali 55 mila per rimborsi chilometrici”. Questi dati, ha evidenziato il primo cittadino, "confermano come parlando di revisione e riduzione della spesa pubblica Sassuolo sia già un esempio per tante amministrazioni. Anche i pasti che vengono consumati a carico del Comune – ha concluso - sono solo quelli strettamente legati all’attività istituzionale come, per esempio, per gli ospiti istituzionali del Comune”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sassuolo, spending review: "Abbattuti i costi del passato"

ModenaToday è in caricamento