rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Politica

I dubbi sulla sede della Polizia Municipale Unione terre di Castelli

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

Il Diccap-Sulpl visti gli articoli pubblicati nei giorni scorsi dal Sindaco di Vignola nonchè Presidente dell’Unione terre di Castelli Mauro Smeraldi vuole chiarezza sul Polo della sicurezza, nonche nuova sede della Polizia Municipale. Infatti, è stato dichiarato che il recupero di parte delle strutture del demanio di fianco alla stazione dei treni di Vignola potrebbe essere la prossima sede della Municipale, ma esiste un accordo di programma tra unione e regione Emilia Romagna per la costruzione della sede della polizia Municipale e Vigili del fuoco nel sito gia’ individuato a fianco della Pubblica Assistenza di Vignola in via per Sassuolo,che deve essere costruita pero’entro il 2015,altrimenti verranno persi contributi per circa 800.000 euro.

Ricordiamo che anche i vigili del fuoco sono interessati e che l’affitto della loro sede attuale, a quanto ci risulta, viene pagato dai comuni e che trasferendosi al polo della sicurezza si avrà anche questo risparmio di migliaia di euro. Forse è bene ricordare che in  questi anni gli stessi agenti hanno atteso con tanta fiducia e speranza la costruzione di una sede consona alle funzioni che negli ultimi anni ha di fatto trasformato i singoli servizi dei “vigili urbani” nel servizio di Polizia locale dell’Unione terre di Castelli che ad oggi è formato da 54 operatori ma dovrebbe essere di almeno 70 agenti.

Alcune volte, ci sembra ridicolo ricordarlo, se sono stati raggiunti certi obiettivi sulla sicurezza sul commercio sui controlli edilizi e sul controllo del territorio in generale, è stato anche grazie alla lungimiranza di quei sindaci e di quelle parti sociali che hanno contribuito al progetto di unificazione dei corpi di polizia municipale dei comuni di Vignola, Spilamberto, Castelnuovo, Castelvetro, Zocca, Guiglia e Marano sul Panaro, per ottenere un miglioramento quali/quantitativo dei servizi diventati ormai indispensabili per i cittadini che avevano pensato al polo della sicurezza come sede opportuna ed indispensabile per la loro Polizia di prossimità, tante che anche Savignano s/P è ormai sulla strada del ritorno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I dubbi sulla sede della Polizia Municipale Unione terre di Castelli

ModenaToday è in caricamento