rotate-mobile
Politica Serramazzoni

Serramazzoni, rimpasto in Giunta dopo l'addio di Merciadri

Il consigliere comunale di Serramazzoni Fabio Merciadri ha comunicato ufficialmente, al Sindaco Roberto Rubbiani, la rinuncia, dal prossimo 15 febbraio, agli incarichi ricevuti, che gli assegnavano, all'interno della Giunta, il ruolo di vicesindaco e di assessore allo sport

Il consigliere comunale di Serramazzoni Fabio Merciadri ha comunicato ufficialmente, al Sindaco Roberto Rubbiani, la rinuncia, dal prossimo 15 febbraio, agli incarichi ricevuti, che gli assegnavano, all’interno della Giunta, il ruolo di vicesindaco e di assessore allo sport.  Il Sindaco ha preso atto che la decisione di Merciadri è motivata da ragioni private e professionali e da un disagio causato dal funzionamento di alcuni uffici comunali, soprattutto quelli esposti agli effetti delle vicende giudiziarie che hanno interessato il Comune di Serramazzoni negli anni scorsi.

Il Sindaco, per garantire la continuità amministrativa e gestionale in un momento di particolare impegno causato dalla predisposizione del bilancio, nominerà assessore il consigliere delegato Marzia Cipriano, che acquisisce la delega alla cultura e mantiene quella alle politiche giovanili, comunicazione, formazione professionale e pari opportunità. Cessa, invece, la delega all’organizzazione e gestione umane. Al consigliere delegato Paola Forni, che già si occupava dei settori scuola e politiche sociali, sarà assegnata anche la delega allo sport, in sostituzione di quella alla cultura.

Sindaco e Giunta esprimono rammarico per la rinuncia di Merciadri e precisano che è sempre stato tenuto in considerazione l’eventualità di qualche “forfait” in corso d’opera da collegare alle condizione di grande precarietà che caratterizzano la struttura ereditata. Queste situazioni provocano tensioni e delusioni, come in questo caso.

La conferma di Merciadri di proseguire l’impegno di consigliere con il gruppo di maggioranza è un elemento di chiarezza importante che aiuterà nel raggiungimento degli obiettivi gestionali conferendo più efficacia ai risultati. Il percorso restante del mandato presenta dei rischi e delle complessità ragguardevoli e la Giunta ne è pienamente consapevole. Tuttavia queste difficoltà non impediranno di conseguire i risultati collegati alle azioni che saranno previste dai prossimi bilanci.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serramazzoni, rimpasto in Giunta dopo l'addio di Merciadri

ModenaToday è in caricamento