Dal Cile a Modena per studiare l'esperienza di Farmacie Comunali Spa

Daniel Jadue, sindaco di Recoleta, in città studiare il sistema delle farmacie comunali e delle politiche sociali, è stato accolto dall’assessora Irene Guadagnini

A Modena per conoscere più da vicino il sistema delle ex farmacie comunali, Daniel Jadue, sindaco di Recoleta, una delle municipalità che costituiscono l’area metropolitana di Santiago del Cile, è stato accolto in Municipio dall’assessora alle Relazioni internazionali Irene Guadagnini nel pomeriggio di lunedì 30 luglio.

Nel 2015, Jadue ha creato a Recoleta, che conta circa 160 mila abitanti, la prima farmacia pubblica dell’intero Paese con l’obiettivo di garantire l’accesso ai medicinali anche alle fasce più povere della popolazione. In seguito alla sua iniziativa, sono oggi 170 le farmacie pubbliche in Cile e la sua azione si sta allargando anche alla creazione di librerie pubbliche.

Oltre al tema delle farmacie comunali, l’incontro con l’assessora Guadagnini è stato l’occasione per approfondire anche le politiche sociali e stabilire i primi contatti formali per una futura collaborazione tra i due Comuni. Farmacie Comunali Spa - a discapito del nome che resta quello del passato - è stata ceduta dal Comune ai privati nel 2015, anno dal quale il controllo è passato a Coop Alleanza 3.0 attraverso la controllata Finube Spa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna in zona gialla da domenica: Bonaccini: "No al coprifuoco natalizio"

  • Dpcm Natale 2020, approvato il decreto che vieta gli spostamenti tra regioni e comuni

  • Coronavirus. In regione il 13,8% dei tamponi è positivo. Modena resta la peggiore per nuovi contagi

  • Covid a Modena: scendono rispetto a ieri i nuovi casi. Ancora 11 i decessi

  • Prodotti "non essenziali" accessibili ai clienti, multe per due ipermercati

  • Conferma dal Ministero, l'Emilia-Romagna torna in "zona gialla"

Torna su
ModenaToday è in caricamento