Referendum, la sinistra Pd si ribella: “Sbagliato invitare all'astensione”

Il Coordinamento della sinistra dei democratici di Modena contro la decisione assunta dalla direzione nazionale del Pd sul tema del referendum del 17 aprile. Una scelta, quella dell'astensione, che viene mal digerita a acuisce la frattura 

“Al referendum del 17 aprile è prima di tutto importante andare a votare. Invitare all'astensione come deciso dalla direzione del PD è un errore”. Non lascia spazio a molte interpretazioni la dichiarazione del Coordinamento della sinistra del Pd di Modena che arriva all'indomani dell'assise nazionale del partito che ha dato la propria indicazione sulla consultazione di domenica prossima sul tema delle trivellazioni marine.

La corrente più critica e “anti-renziana” che trova terreno fertile a Modena spiega in una nota le proprie ragioni: “Un errore che fa torto anche al buon lavoro che è stato fatto con la legge di stabilità. Un errore che non tiene conto anche che tali quesiti  sono stati chiesti da 9 regioni di cui ben 7 a guida PD, cosa che rende ancora di più di difficile comprensione l'invito a disertare le urne. Un errore che umilia le tante associazioni e i tanti comitati civici e ambientalisti, i tanti singoli iscritti ed elettori, gli innumerevoli dirigenti nazionali e locali del PD che hanno scelto e chiesto di andare a votare per dire la propria sulle scelte di politica energetica del nostro Paese”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per gli esponenti del Pd che afferiscono al Coordinamento l'invito all'astensione ha di fatto impedito il dibattito interno sulla strategia energetica nazionale. “Indipendentemente dal risultato referendario con gli impegni presi alla COP21 di Parigi la transizione verso un sistema energetico basato sulle fonti rinnovabili, che unisca sensibilità ambientale ed innovazione tecnologica ed industriale non sarà in ogni caso rinviabile – chiosa la sinistra Pd - Per questo invitiamo a partecipare alle iniziative di informazione sul tema organizzate nelle nostra provincia ed ad andare a votare per un voto consapevole”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina nella villa di Luca Toni, famiglia legata e minacciata con la pistola

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Castelvetro, motociclista si scontra con un trattore e perde la vita

  • Piatto dell'anno 2021, Massimo Bottura sperimenta e vince ancora

  • Nuovo Dpcm a breve: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Scuole, contagi in altre 21 classi. Cinque finiscono in isolamento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento