menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vandalismi anarchici. Sinistra per Modena: "Condanniamo, ma strumentalizzazione fatta dal vero responsabile, Salvini"

Sinistra per Modena non manca la risposta al ministro dell'Interno Salvini: "Attribuire la responsabilità al Comune è una volgare strumentalizzazione fatta proprio dal vero responsabile (e dai suoi epigoni locali) ovvero Salvini"

Gli atti vandalici che si sono consumati ieri pomeriggio a Modena da parte del corteo degli anarchici ha mosso la politica e l'opinione pubblica. Sinistra per Modena non fa mancare la propria condanna: "Ci uniamo alla condanna dei vandalismi perpetrati durante il corteo dei cosiddetti "antagonisti" ", tuttavia la lista di sinistra della coalizione del centrosinistra modenese alle amministrative di Maggio, sottolinea su Facebook che: " Attribuire la responsabilità al Comune è una volgare strumentalizzazione fatta proprio dal vero responsabile (e dai suoi epigoni locali) ovvero Salvini", parlando poi di "Strumentalizzazione del candidato sindaco della destra leghista Prampolini e di Salvini è inaccettabile. Mettiamo le cose in fila."

LE FOTO DEI DANNI AL CENTRO STORICO

Spiegano da Sinistra per Modena: "La manifestazione di oggi è stata autorizzata dalla Questura e dalla Prefettura. Entrambe sono presidi territoriali dello Stato centrale direttamente controllati dal Ministero degli Interni ovvero Salvini. Il Comune non ha alcun ruolo. La manifestazione di oggi è stata definita, nel percorso, e gestita dalla Questura direttamente controllata dal Ministero degli Interni ovvero da Salvini. Il Comune non ha alcun ruolo.  In questo quadro il candidato sindaco della destra leghista, Prampolini, e altri, parlano di <<buonismo della sinistra>> lasciando immaginare o indicando una responsabilità del Comune."

IL VIDEO DEI DANNI AI NEGOZI

Per poi concludere: "Il Comune, i modenesi, sono parte lesa e:Prampolini mostra totale "ignoranza istituzionale e amministrativa" sulle linee di responsabilità di manifestazioni del genere o, se non è così, mostra solo una deprecabile tendenza alla strumentalizzazione; Salvini, che controlla ed è responsabile dell'ordine pubblico attraverso Questura e Prefettura, mostra la solita inclinazione a sfruttare cinicamente ogni situazione negativa, causata dalla sua inettitudine, per alimentare paure e scontri. Donne e uomini di Modena la responsabilità di quello che è avvenuto a Modena e di chi ha commesso i vandalismi e di chi non li ha impediti ovvero Salvini. Il Comune e i modenesi sono parte lesa. Il resto è volgare e stomachevole strumentalizzazione."

I NEGOZIANTI ARRABBIATI 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Contagi, 98 casi nel modenese. Sei ricoveri e due decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento