Venerdì, 6 Agosto 2021
Politica

A Genova anche i soccorritori emiliani. Bonaccini contro la politica: "Teatrino indegno"

Vigili del Fuoco e Unità cinofila sono giunti sul luogo del distratro ligure anche da Bologna e Reggio Emilia. In preallarme il Soccorso Alpino. Sfuriata del Presidente della Regione

"Ogni responsabilità andrà ovviamente accertata e perseguita", ma "non oggi". Il presidente dell'Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, si scaglia contro tutti coloro, che "anche del mio partito" (cioè il Pd) stanno dando luogo allo scontro sulle responsabilità del crollo del ponte autostrdale di Genova. "A poche ore da tragedie cosi' immani, con soccorsi ancora in corso nel tentativo di salvare altre vite- scrive Bonaccini su Facebook- trovo irresponsabili coloro che, ricoprendo ruoli istituzionali o politici, si accusano reciprocamente dando luogo ad un teatrino vergognoso".

Emilia Romagna che sta dando il suo contributo alla gestione del disastro e ai soccorsi. Sono partiti infatti nel pomeriggio i vigili del fuoco di Bologna con un elicottero ed il nostro 118 ha messo in preallarme un elicottero sanitario. Da Reggio Emilia è partito un altro contingente di personale qualificato dei pompieri, insieme ad un'unità cinofila per la ricerca dei dispersi, a cui se ne è aggiunta un'altra da Piacenza. Al momento le squadre del Soccorso Alpino e Speleologico dell'Emilia Romagna rimangono in stand-by, disponibili in caso di necessità e a disposizione del Dipartimento di Protezione Civile. 

(fonte DIRE)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Genova anche i soccorritori emiliani. Bonaccini contro la politica: "Teatrino indegno"

ModenaToday è in caricamento