menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Spaccio e alcol in via Crespellani", la denuncia di Fdi-Popolo della Famiglia

La consigliera Elisa Rossini mette raccoglie le lamentele sull'attività di un negozio etnico del quartiere: "Servono interventi, a partire dai controlli nel locale etnico"

"Da tempo riceviamo segnalazioni da parte di residenti i quali lamentano assembramenti davanti al negozio etnico di via Crespellani 184 a Modena. Il locale sarebbe inoltre un punto di spaccio e di somministrazione di alcolici a persone che poi stazionerebbero sulle panchine nei dintorni e nel parchetto confinante con la scuola elementare San Giovanni Bosco. Chiediamo dunque al sindaco e alla giunta se questo negozio sia mai stato sanzionato dall'inizio della pandemia ad oggi".

L'interrogazione è stata presentata oggi dal capogruppo di Fdi-Popolo della Famiglia Elisa Rossini. "Ricordo - continua Elisa Rossini - che per i locali che non rispettano le disposizioni contenute nei DPCM, la sanzione prevista può essere la chiusura dell’esercizio da un minimo di 5 giorni a un massimo di un mese, mentre è prevista una multa per gli avventori che non rispettano le norme. Del resto va detto come purtroppo il caso del locale in questione rientri, a detta dei residenti, in un quadro generale, più volte segnalato alle forze dell’ordine, di spaccio, furti, bivacchi, sporcizia, schiamazzi e risse. Davanti a una realtà simile ci aspettiamo che l'amministrazione metta in atto azioni per arginare il fenomeno".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento