"Fermare lo spaccio tra via Vignolese e via Moreali", la denuncia di Barcaiuolo (FdI)

Il consigliere regionale segnala: "I residenti vivono una situazione avvilente. Sono costretti ad assistere impotenti a questa compravendita sotto la propria abitazione"

"Prendere provvedimenti contro l’avanzata della criminalità nella zona tra via Vignolese e via Moreali, prima che la zona divenga ingestibile come accaduto per altre aree della città". L'invito arriva da Michele Barcaiuolo, consigliere regionale di Fratelli d'Italia,  con un'interrogazione nella quale porta all'attenzione della Giunta la situazione di Modena.

"Sono ormai mesi che lo spaccio di droga sulla ciclabile che collega via Vignolese a via Moreali (sul tracciato della tratto interrato del Gigetto, ndr) è ripreso più florido che mai - scrive il consigliere modenese - dopo che a fine 2019 si era sospeso grazie all'efficace intervento delle forze dell’ordine, arrivato in seguito alle segnalazioni e agli esposti presentati dai cittadini residenti. La mafia nigeriana è un fenomeno riconosciuto, sebbene una parte della politica tenti di tenerlo nascosto, che ha interessato anche Modena, con conseguenti arresti e perquisizioni, dove si occupa dello spaccio di droga e della tratta di esseri umani. Gli stessi spacciatori sembrerebbero di origini nigeriane e veri esperti del mestiere, commerciando prevalentemente droghe pesanti come cocaina ed eroina".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'esponete di FdI sottolinea come la situazione sia "avvilente" per i residenti che, scrive il consigliere, "sono costretti ad assistere impotenti alla compravendita di droga davanti alle proprie abitazioni, con un via vai di acquirenti che parcheggiano sotto casa loro". E aggiunge: "A pochi passi dalla ciclabile dove viene praticato lo spaccio si trovano sia scuole elementari che dell’infanzia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piatto dell'anno 2021, Massimo Bottura sperimenta e vince ancora

  • Castelvetro, motociclista si scontra con un trattore e perde la vita

  • Rapina nella villa di Luca Toni, famiglia legata e minacciata con la pistola

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Nuovo Dpcm a breve: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • A Modena 100 nuovi contagi. Decedute due anziane in città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento