rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Politica

"Furbetti del terremoto" su Le Iene Show, Spica (FdI) chiede una commissione d'inchiesta

L'ex consigliere di Bastiglia e candidato alle prossime Regionali interviene sul caso sollevato nel servizio televisivo

Il servizio andato in onda lunedì sera su Le Iene ha mostrato l’imperfezione del modello Emilia tanto decantato dagli autori di quel modello, altrettanto contestato da chi è ancora alle prese con la ricostruzione a 7 anni dal tragico evento. Ben 170 nuclei familiari sono ancora fuori casa e ben 858 pratiche da esaminare (dato al 30 settembre), e c’è chi ha ricevuto addirittura l’infame IMU su case inagibili (in classe F) con cartelle esattoriali per gli ultimi 5 anni". Così in una nota Antonio Spica, exo consigliere comunale di Bastiglia e ora candidato alle regionali in lista con Fratelli d’Italia.

Il riferimento è a quanto denunciato nel servizio de Le Iene Show andato in onda lo scorso lunedì sera. "A questo si affianca la denuncia portata avanti dal comitato CVR su edifici che hanno ricevuto contributi senza - a dir loro - averne titolo: ben vengano dunque gli accertamenti anche se a lunga distanza, quando sarebbe bastato un “click” anche dalla Regione per verificare lo stato degli edifici prima del 2012.

"Per i tanti dubbi ancora irrisolti circa il 2012, e non solo, sar mio impegno e intenzione di far instituire una commissione regionale di inchiesta per i tristi fatti relativi a quel periodo. Nessuno si azzardi a incriminarmi di sciacallaggio politico - visto il periodo - poiché risaputo che da 7 anni denuncio questi fatti", conclude Spica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Furbetti del terremoto" su Le Iene Show, Spica (FdI) chiede una commissione d'inchiesta

ModenaToday è in caricamento