Parco Ducale, striscione di Azione Identitaria contro il Global Compact

Nella serata di ieri i militanti emiliani di Azione Identitaria hanno affisso a Modena uno striscione contro il Global Compact. Il manifesto è stato posizionato sulla cancellata esterna del Parco Ducale, dove si poteva leggere "Diritto" alla migrazione? Diritti verso la Sostituzione! Stop Global Compact", un chiaro messaggio di opposizione al trattato sull'immigrazione che entrerà in vigore l'11 Dicembre a Marrakech, in Marocco.

"Grossomodo chiunque, giungendo illegalmente in un Paese, dovrà essere accolto e sistemato, a prescindere dalla sua nazionalità, dalla persona e dalla situazione della sua nazione. Si tratta, essenzialmente, di ufficializzare e imporre quanto già fatto in proprio da diversi governi del mondo occidentale, trai quali quelli della Repubblica Italiana da qualche anno a questa parte, rendendo molto più difficile tornare indietro, e ribadire la leggitimità di posizioni contrarie alla tragedia mondiale dello sradicamento di intere popolazioni. Dettaglio che non deve essere sfuggito ai Governi di Austria, Ungheria, USA, Slovacchia, Israele, che non firmeranno il trattato e diserteranno la conferenza marocchina, unitamente ad altri Paesi.", si legge in una nota del movimento di destra identitaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Inutile sottolineare come tutto ciò sia caldamente sostenuto dalla Chiesa, dai partiti che hanno sponsorizzato l'apertura indiscriminata dei confini nazionali e da tutto quel settore economico, fatto di "professionisti dell'accoglienza", che si è arricchito a dismisura con le stagioni degli sbarchi: infatti, se a Marrakech venisse sbandierata una eventuale adesione italiana, l'esodo di cercatori di fortuna (o peggio...) verso l'Italia non potrebbe che aumentare, una volta realizzato che le possibilità di stanziarsi qui sono, ancora una volta, sempre più favorevoli. Ovviamente, ne gioveranno anche le mafie e la criminalità organizzata, straniera e italiana - prosegue Azione Identitaria - Auspichiamo che il Parlamento, a seguito delle (timide) prese di posizione del Governo, che si è dichiarato fortunatamente contrario alla ratifica, non si renda complice di questo ulteriore passo verso l'estinzione di una Nazione e di un'intera Civiltà".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale e grandine, una furia in piena notte si abbatte sulla provincia

  • Festa de L'Unità, prime anticipazioni sugli spettacoli di Ponte Alto

  • Furto e aggressione con una mazza chiodata, modenese ferito in spiaggia

  • Coronavirus, individuati 56 nuovi casi positivi. Due i decessi

  • Si masturba in piazza, fermato accanto al palco del Radio Bruno Estate

  • Contagio, 5 casi nei comuni di Formigine, Castelnuovo e Modena

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento