rotate-mobile
Politica Finale Emilia

Ricostruzione: Errani contrario alla "no tax area" e Leoni si arrabbia

L'affondo dell'esponente bertoliniano: "Non solo si incentiverebbe l'immediata ripresa economica e sociale delle aree, ma si attirerebbero anche nuovi investimenti. Da Errani una chiusura assolutamente immotivata"

Un'area a tasse zero per cinque anni per favorire la ripresa delle terre colpite dal sisma? A Vasco Errani, Governatore dell'Emilia Romagna, questa idea non piace e ad esprimere disapprovazione per questo atteggiamento c'è il consigliere regionale Pdl Andrea Leoni: "Assurdo, inspiegabile", queste le parole utilizzate dall'esponente bertoliniano per bollare la condotta del Presidente della Regione.

RINASCITA - "La richiesta di 'no tax area', che ho presentato in Regione e dall'onorevole Isabella Bertolini in Parlamento - ha spiegato Leoni - è un proposta fattibile e possibile a causa dell'emergenza terremoto e condivisa non solo dalle associazioni economiche ma anche da diversi sindaci ed amministratori dei comuni colpiti". Secondo l'ex forzista, "i vantaggi sono molteplici: non solo si incentiverebbe l'immediata ripresa economica e sociale delle aree, ma si attirerebbero anche nuovi investimenti nel breve, medio e lungo periodo. Noi su questo punto non molleremo e grazie agli atti presentati ne discuteremo nelle sedi istituzionali".

RAGIONI - "Stupisce - aggiunge Leoni - che il Governatore Errani voglia liquidare un'opportunità di tale portata senza che ci sia stato un sereno dibattito pubblico dove siano stati evidenziati gli aspetti favorevoli e quelli contrari. Un no sancito in questo modo odora di pregiudiziale con motivazioni che rimangono sconosciute ai più, ma forse note in qualche segreta stanza. Su tutta la vicenda terremoto, abbiamo sempre e solo doverosamente portato proposte e collaborazione senza mai guardare al colore politico perché i problemi del territorio devono essere risolti senza perdere tempo in liti tra partiti. Abbiamo motivato nel merito la proposta e le ragioni per chiedere di far partire la richiesta per la 'no tax area'. Errani non ha avuto le stesse e fondate ragioni per dire No".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricostruzione: Errani contrario alla "no tax area" e Leoni si arrabbia

ModenaToday è in caricamento