rotate-mobile
Politica Carpi

Terremoto Emilia, il Movimento Cinque Stelle raccoglie 100mila euro

Fondi a favore dell’installazione di pannelli fotovoltaici su edifici pubblici, la costruzione di un centro giovanile a San Possidonio, la ricostruzione dell'Associazione “La Lucciola” Onls e il sostegno alla Coope Sociale “Campi d’Arte”

Sono stati incassati ben 100mila euro tramite un conto corrente solidale aperto dal Movimento cinque stelle all’indomani della prima scossa di terremoto. Ad ogni versamento, i cittadini hanno affiancato un’idea per l’impiego della cifra eventualmente raggiunta. Diversi gli argomenti, tantissime le proposte al punto da dover essere selezionate. Sono state naturalmente scartati progetti a lungo termine, vista l’emergenza e tutti quei progetti che già usufruiscono, o usufruiranno, di denaro dello Stato per evitare doppi rimborsi.

Fra tutti i progetti, i più votati sono stati quattro e precisamente l’installazione di pannelli fotovoltaici su edifici pubblici (il 3%);  il progetto di costruire un centro giovanile a San Possidonio (il 5%); il sostegno alla ricostruzione della Associazione “La Lucciola” Onlus (il 26%) e il sostegno invece la Cooperativa Sociale “Campi d’Arte” (il 66%). Quest’ultimo progetto è quindi risultato il vincitore. “La Cooperativa Sociale “Campi d’Arte” Onlus, promuove la valorizzazione della persona attraverso il lavoro e l’inclusione sociale. Ogni giorno vi operano persone che lavorano insieme, fianco a fianco, oltre le differenze e le disabilità, perché credono nel valore del lavoro e nelle capacità di ognuno.

Con i suoi servizi educativi (Laboratorio Manod’Opera, Club del sabato, Percorsi di antidispersione scolastica, Progetti didattici ed attività teatrale) Campi d’Arte offre opportunità e percorsi d’integrazione sociale, lavorativa e scolastica a persone in situazione di difficoltà e di svantaggio. Il contributo è destinato alla ricostruzione del laboratorio, andato distrutto, con una struttura completamente accessibile, in legno e autosufficiente dal punto di vista energetico”. Il Movimento 5 stelle è orgogliosi di questo vero percorso partecipato, condiviso e trasparente di solidarietà e beneficienza. Ora sarà dovere e preciso compito del Gruppo regionale controllare lo stato di avanzamento dei lavori previsti e provvedere, solo a fronte del loro effettivo svolgimento, all’erogazione dei 100.000 €.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto Emilia, il Movimento Cinque Stelle raccoglie 100mila euro

ModenaToday è in caricamento