Terremoto a Finale e San Felice: conto di solidarietà del Movimento 5 Stelle

Il Movimento 5 Stelle apre un conto corrente di solidarietà: i consiglieri regionali Giovanni Favia e Andrea Defranceschi versano l’intero extra-stipendi di maggio, oltre 6mila euro

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

Il Movimento 5 Stelle è vicino alle vittime del sisma che ha colpito l’Emilia-Romagna, ed in particolare le province di Modena, Ferrara e Bologna. “Siamo solidali con la popolazione, e vogliamo dare una mano concreta per la prima emergenza e la ricostruzione  – dice Andrea Defranceschi, Capogruppo – per questo abbiamo aperto un conto corrente sul quale chiunque lo desideri potrà versare una cifra, anche simbolica, a sostegno della popolazione afflitta dal terremoto. L’IBAN del conto è IT 76 N 02008 02460 000102085251. Garantiremo noi che siano spesi in modo adeguato.” “Il nostro gesto è sincero e concreto: abbiamo deciso di versare l’intero extra-stipendi di maggio per cominciare la raccolta: si tratta di oltre 3.000 € a testa che torneranno ai cittadini, com’è giusto che sia” – dice Giovanni Favia, Consigliere, domenica sui luoghi della calamità – “Chiederemo ai cittadini come ritengano sia meglio investirli, per le esigenze della popolazione, garantendo che saremo molto attenti che non vengano sprecati.” Il Movimento 5 Stelle invita tutti i cittadini a versare sul CC (IBAN: IT 76 N 02008 02460 000102085251). Per donazioni dall’Estero il BIC: UNCRITM1NT6. Tutti i membri dello staff consiliare in regione hanno già dato il proprio contributo.

Torna su
ModenaToday è in caricamento