rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Politica Zona Industriale

"Ora basta: le tende nei parchi devono essere smontate"

L'appello dell'assessore all'ambiente Simona Arletti che invita i cittadini a rientrare nelle proprie abitazioni: "Cerchiamo di tornare alla normalità"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

"Le persone che non hanno subito danni alle abitazioni in cui vivono dalle scosse di terremoto del maggio scorso evitino di pernottare ancora in tende erette nei parchi cittadini. E’ uno sforzo che chiediamo per cercare di tornare alla normalità, un gesto consapevole che i residenti in città devono affrontare pur con tutte le comprensibili paure“. L’invito a far rientro nelle proprie abitazioni viene da Simona Arletti assessore all’Ambiente del Comune di Modena. “

“Già da giorni stiamo monitorando la situazione delle tende, prosegue Arletti, che si trovano negli spazi verdi cittadini. Molte persone hanno fatto rientro nelle loro case ma permangono in alcuni luoghi, come al parco XXII Aprile, cittadini che resistono e vivono in tenda anche se i segnali sono di un progressivo miglioramento della situazione rispetto alle scosse.”

Intanto operatori della Polizia municipale, con l’aiuto di mediatori culturali, hanno iniziato un’opera di controllo e di informazione nei vari polmoni verdi. Già oggi alcune famiglie che si erano accampate nel parco XXII aprile hanno smontato le tende per far ritorno a casa. Questo consentirà, fanno sapere dal comando di via Galilei, di monitorare meglio l’area è seguire con attenzione alcune presenze anomale che nulla hanno a che fare con la paura del terremoto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ora basta: le tende nei parchi devono essere smontate"

ModenaToday è in caricamento