menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Liquidazione della cooperativa CASER, 39 famiglie potranno comprare gli alloggi

La prima applicazione del nuovo Regolamento di edilizia convenzionata e agevolata, varato ieri pomeriggio dal Consiglio comunale, riguarda la trasformazione da proprietà indivisa a proprietà individuale di complessivi 39 alloggi realizzati dalla Cooperativa Edificatrice Case Popolari, incorporata nel Consorzio di Cooperative Caser (Cooperativa di abitazione e servizi Emilia Romagna) posta in liquidazione coatta amministrativa nel 2015. Il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità la delibera.

“Il Commissario liquidatore – spiega l’assessora all’Urbanistica Anna Maria Vandelli illustrando la relativa delibera – ha presentato la richiesta di trasformazione della proprietà indivisa sui 39 alloggi, di cui 24 sono all’interno del terzo Comprensorio Peep – Nuovo stralcio Ovest in via Mattarella 78-84 e 15 sono nel Comparto Peep 24 Salvo D’Acquisto sud in via Faenza 33. I soci assegnatari si trovano in una situazione molto gravosa, in presenza di un forte indebitamento della cooperativa, in relazione ad altri investimenti immobiliari, che ha eroso i versamenti effettuati nel tempo per le manutenzioni degli alloggi e delle parti comuni, e pertanto si trovano da anni a corrispondere canoni di concessione a cui non sta corrispondendo alcuna valorizzazione patrimoniale. Si tratta di famiglie con reddito che si colloca nella cosiddetta fascia grigia e che, possedendo determinati requisiti, hanno aderito a questa soluzione anche con l’aspettativa di avere un alloggio in ‘proprietà’ a costo contenuto”.

Con l’approvazione della delibera, l’Aula darà l’ok alla modifica delle clausole delle convenzioni sottoscritte in passato e fornisce alle famiglie assegnatarie la possibilità di accedere alla compravendita degli alloggi. Eventuali restanti alloggi, non interessati dall’autorizzazione alla vendita ai soci assegnatari, potranno essere alienati come complesso unitario, per singolo intervento, a un terzo. All’Amministrazione dovranno essere corrisposte le somme non ancora versate per la concessione del diritto di superficie e per oneri di urbanizzazione per il comparto di via Faenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia. A Modena circolazione sospesa lungo il percorso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento