Sabato, 19 Giugno 2021
Salute San Faustino / Strada Scaglia Est, 27

“ASMAZEROweek”, fino al 7 giugno consulenze specialistiche gratuite al Poliambulatorio di Villa Pineta

Anche Modena aderisce alla terza edizione della “ASMAZEROweek”, la campagna di consulenze specialistiche gratuite che fino a venerdì 7 giugno offre l’opportunità ai pazienti che soffrono di asma di effettuare una visita di controllo e ricevere informazioni utili per una migliore gestione della propria malattia.

Promossa da FederASMAeALLERGIE Onlus - Federazione Italiana Pazienti, con il patrocinio della Società Italiana di Allergologia, Asma ed Immunologia Clinica (SIAAIC) e della Società Italiana di Pneumologia (SIP/IRS), con il supporto non condizionato di AstraZeneca, l’iniziativa intende “azzerare” i dubbi, le preoccupazioni e soprattutto l’impatto che l’asma ha sulla qualità di vita dei pazienti, attraverso la diffusione di corrette informazioni e l’adozione di adeguate strategie di comportamento e trattamento.

Il Poliambulatorio di Villa Pineta aderisce all'iniziativa nella figura del primario Dott. Ludovico Trianni in collaborazione con la prof.ssa Bianca Beghè responsabile del Centro Asma Grave della Cattedra di Malattie dell’apparato respiratorio dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. “L’asma è una patologia cronica e come tale va trattata – spiega il primario dell’Ospedale Privato Accreditato Villa Pineta Dott. Ludovico Trianni. Iniziative come questa rappresentano importanti occasioni sia per controllare lo stato della malattia sia per aggiornare i pazienti sugli importanti progressi della ricerca scientifica nella gestione”.

Al poliambulatorio di Villa Pineta sarà possibile effettuare una visita di controllo gratuita chiamando il Numero Verde 800 62 89 89 dal lunedì al venerdì (09.00- 13.00/14.00-18.00).

L’asma colpisce circa 300 milioni di persone nel mondo e rappresenta la malattia respiratoria più frequente. In Europa sono circa 30 milioni i bambini e gli adulti di età inferiore ai 45 anni che ne sono affetti. In Italia la prevalenza di asma nella popolazione di età superiore ai 15 anni è pari al 6,1%. Nella provincia di Modena i casi sono in costante aumento. A complicare il quadro ci pensa l’alto tasso di inquinamento. Tuttavia, solo una minoranza dei pazienti asmatici si rivolge allo specialista di riferimento, esponendosi al rischio: la crisi asmatica. Solo 1 paziente su 3 segue infatti correttamente le indicazioni e la terapia prescritta dal medico. Ma un buon controllo dell’asma passa necessariamente attraverso l’aderenza alle terapie e le visite mediche regolari: solo così è possibile ridurre notevolmente il rischio di riacutizzazioni con conseguenti visite d’emergenze o ricoveri.? Difficoltà a respirare, tosse, respiro sibilante, senso di oppressione al torace. Sono questi i principali sintomi dell’asma, la cui intensità varia in rapporto all’entità dell’ostruzione bronchiale e al grado della sua percezione da parte del paziente. Fondamentale capire come la malattia si manifesti nel singolo paziente così da mettere in atto tutte le possibili misure di prevenzione e fronteggiare gli eventuali attacchi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“ASMAZEROweek”, fino al 7 giugno consulenze specialistiche gratuite al Poliambulatorio di Villa Pineta

ModenaToday è in caricamento