menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calze della befana fai da te | Idee creative per realizzarle utilizzando materiali riciclati

Con t-shirt smesse, fogli di carta da pacchi o pannolenci, ecco alcune semplici idee per realizzare le calze della befana (e non solo) utilizzando materiali riciclati

Dolci o carbone? Calza di lana, di stoffa o di carta? Quest’anno per non rinunciare alla gioia dell’Epifania e allo stesso tempo riciclare vecchie stoffe, sacchetti e vestiti, vi proponiamo alcune simpatiche e creative idee grazie alle quali potrete realizzare le calze della befana con materiali riciclati. Vediamo!

Calza della befana di stoffa riciclata (no ago e filo)

Per realizzare la tipica calza della Befana non è necessario essere maghi o maghe del cucito, anche la colla a caldo si può rivelare incredibilmente funzionale per saldare i bordi ed aggiungere eventuali decorazioni.

  •  Scegliete e recuperate la stoffa che volete utilizzare: da un vecchio jeans o da una t-shirt  smessa di cotone, cercando di prediligere materiali naturali ed evitare poliestere e simili
  • Disegnate su un foglio il cartamodello della calza. Le misure per un formato medio sono di 25 cm di altezza, 15 cm di lunghezza per l’apertura (lato superiore) della calza e 19 cm di lunghezza per il lato inferiore (lato piede)
  • Ritagliate sul foglio il cartamodello, appoggiatelo sulla stoffa prescelta, ricalcate con una matita od un carboncino e infine ritagliate per due volte in modo da ottenere due sagome identiche da sovrapporre
  • Posizionate le due sagome l’una sopra l’altra facendo combaciare i bordi e, con l’aiuto della colla a caldo, sigillate tutti i bordi ad esclusione del lato superiore corrispondente all’apertura della calza
  • Sempre con la colla a caldo si possono aggiungere varie decorazioni. Ritagliate dalla stoffa rimasta formine a scelta come stelle, cuori, cappelli a punta o le iniziali del nome del destinatario e incollate il tutto sulla calza
  •  Infine realizzate il laccetto per appenderla: ritagliate una strisciolina di stoffa e incollatene un bordo su un lato d’apertura e un bordo sul lato opposto dell’apertura
  • Riempite con i dolciumi

Calza della befana in feltro o pannolenci

  • Utilizzando il medesimo cartamodello a grandezza naturale della calza della befana precedente, ritagliate le due sagome non su stoffa ma sul feltro o pannolenci
  • Sigillate i bordi con la colla a caldo
  • Create simpatiche decorazioni con pannolenci e imbottitura di cotone: cuori, caramelle, lettere, se volete creare decorazioni morbide e spesse, ritagliate per ogni elemento due identiche sagome, incollatene parzialmente i bordi, imbottite con del cotone e procedete con il sigillare i bordi rimanenti. Una volta terminate saldatele con la colla a caldo sulla calza della befana
  • Create in pannolenci il laccetto finale e saldatelo sull’apertura della calza
  • Riempite con i dolciumi

Non solo calze. La scopa della befana in formato mignon

Perchè solo calze? Anche la scopa è simbolo fondamentale ed inequivocabile della befana perciò... impariamo a realizzarne una passo a passo. 

Occorrente

  • Carta da pacchi
  • Spago
  • Forbici e colla
  • Bastoncino o utensile di legno

Ritagliate sulla carta da pacchi un rettangolo di dimensioni 50 x 20 cm (circa, dipende da quanti dolciumi vorrete inserire). Posizionate i dolciumi al centro del rettangolo di carta, infilate al centro il bastoncino, un cucchiaio di legno o qualsiasi utensile munito di manico in legno che ricordi il manico di uno scopa e piegate il rettangolo a mo’ di sacchetto. Fissate e chiudete il sacchetto con un filo di spago.

Come ultima cosa realizzate le setole della scopa: ritagliate delle striscioline di carta abbastanza lunghe da coprire tutto il sacchetto e fissatele con la colla in prossimità dello spago, appena più sotto.

Calza della befana con sacchetti di carta riciclati

Sfruttando il manico di cartoncino di comuni sacchetti di carta, magari con decorazioni natalizie, potrete realizzare la vostra calza della Befana senza l’utilizzo di stoffe. Il risultato sarà comunque resistente e gradevole alla vista.

  • Utilizzando lo stesso cartamodello delle calze sopracitate ritagliate le due sagome uguali su un sacchetto di carta avendo l’accortezza di sfruttare i manici di cartoncini della medesima busta, un manico in corrispondenza del lato d’apertura della calza (che farà da laccetto e permetterà alla calza di essere appesa) e l’altro manico sul lato d’apertura dell’altra sagoma, sempre in corrispondenza dell’apertura.
  •  Incollate con colla vinavil le due sagome facendo combaciare i bordi
  • Decorate a piacere: disegnate, scrivete, pitturate con colori a tempera etc.
  • Riempite con i dolciumi

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento