I castelli più belli della provincia di Modena

Un viaggio tra i castelli più belli della provincia di Modena, dalla bassa alla montagna

Castello di Sestola

E' un imponente complesso medioevale che da un alto sperone di roccia domina il paese di Sestola, le valli dei torrenti Leo e Scoltenna, e un tempo era il presidio estense del Frignano. Ciò che colpisce di questo luogo è prima di tutto la suggestione raramente sentita in altri luoghi. Il castello è forse il più antico della nostra Provincia, donato nel 753 dal re longobardo Astolfo all'Abate di Nonatola, venne protetto da una pianta muraria stellare voluta da Alfonso II d'Este nel 1563. Oggi ospita la sede dei Musei del Castello. 

Castello di Roccapelago

Come i precedenti il fascino del castello ha origini già dalla sua posizione dominante su uno sperone di roccia che permette una visuale completa dell'ampia valle del Pelago. Questa ardita ed impervia altura, imprevedibile e naturalmente fortificata, costituì la dimora del leggendario Obizzo da Montegarullo, cioè il potente feudatario del Frignano. Dai suoi 1000 metri di altezzi il Castello di origine longobarda e poi voluto da Matilde di Canossa, fu fortificato da Obizzo che tentò di ribellarsi agli Este di Ferrara combattendo i loro alleati Montecuccoli e la città di Lucca, ma nel 1408 venne sconfitto. Da lì iniziò il declino della rocca, finché 2011 non venne scoperta una cripta nella chiesa di oltre 300 corpi sepolti dal '500 al '700 di cui quasi cento mummificati. Questa scoperta ha riacceso l'interesse dei turisti e dei ricercatori per questa fortezza, tanto da essere conservate presso il locale Museo della rocca "sulle orme di Obizzo da Montegarullo.

Rocca di Montecreto

Il castello o meglio “rocca di Montecreto” è una fortificazione medievale che si sviluppa attornoa l mastio centrale, ovvero la parte più antica diq uesto aggregato urbano. Vari sono i luoghi interessanti da visitare, per rivivere appieno la quotidianità dell'uomo medioevale, a partire dal Podium della rocca, ovvero il primo nucleo, che vede oltre alla rocca in sè, anche la chiesa di San Giovanni Battista, che tuttavia presenta uno stile seicentesco, conseguenza del rinnovamento avvenuto nei secoli successivi alla sua prima edificazione. Dal mastio si procede agli altri avamposti del castello, tra cui spiccano le torri circostanti, edificate secondo un progetto che seguiva l'antico sistema dell'avvistamento incrociato dei nemici. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Castelvetro, motociclista si scontra con un trattore e perde la vita

  • Rapina nella villa di Luca Toni, famiglia legata e minacciata con la pistola

  • Nuovo Dpcm a breve: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, 1.413 contagi in regione. A Modena i numeri raddoppiano

  • Coronavirus. 1.212 nuovi positivi e 14 decessi in regione. Modena prima provincia

  • Contagi, 123 casi nel modenese: 2 in Terapia Intensiva. Quattro decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento