rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
social

La Modena nascosta | Il cortile del leccio secolare e il cortile del banano

Tra via Selmi e via Camatta, in pieno centro storico, le alte mura del complesso San Paolo nascondono due esemplari di alberi di particolare bellezza

Nel centro storico di Modena, all'interno del Complesso San Paolo, tra via Selmi e via Camatta, vi sono due inquilini piuttosto particolari, nascosti alla vista dalle alte mura dell'antico comparto.

Sono due alberi, un leccio ed un banano, posti come il perno di un orologio nel centro di due differenti cortili del complesso. Entrando, sono diversi gli spazi che si presentano alla vista e che compongono i 6000 metri quadrati dello storico complesso modenese: ci sono le sale co-working e lo spazio ristorante di Roots, progetto di integrazione e formazione per donne migranti dell'associazione AIW, c'è un asilo nido, un bar e c'è anche la biblioteca della facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Modena e Reggio Emilia.

Al suo centro, invece, c'è il cortile del leccio, a detta di molti "uno dei più bei cortili pubblici di Modena", un luogo di grande fascino e suggestione grazie alla presenza dell'imponente esemplare secolare.  

La Modena nascosta | Il super faggio che sembra uscito da un film di Tim Burton

Poco distante, poi, vi è un secondo cortile. E' di misure leggermente più contenute ed è illuminato dalle foglie color verde acceso di un grande esemplare di banano. Sotto la sua ombra si può gustare un buon caffè o un aperitivo intrattenendosi ai tavoli del bar del complesso San Paolo, il Major Tom.

san-paolo2-2-2-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Modena nascosta | Il cortile del leccio secolare e il cortile del banano

ModenaToday è in caricamento