rotate-mobile

Opinioni

Francesca Riggillo

Collaboratore ModenaToday

Territorio | 7 fattorie didattiche nella bassa modenese

Alla scoperta della bioagricoltura, del mondo animale, del ciclo vitale della natura tipica del territorio modenese, il tutto coniugato con il saggio e rispettoso lavoro dell'uomo. Ecco una lista delle fattorie della bassa pianura modenese che dispongono di precisi percorsi didattici per bambini, ragazzi e adulti

4. Azienda agricola Casumaro Maurizio

Si trova in: via Cavezzo-Camposanto,19 Solara di Bomporto 41030 - Bomporto (MO)

Attività didattiche

Sita nel cuore della Pianura Padana emiliana, dove uno dei prodotti principi della tavola è il Parmigiano Reggiano, la nostra azienda ha voluto diversificare la propria produzione in mozzarelle, ricotte e stracchino…e tanti altri formaggi….biologici…Sita  nel luogo dove fino a qualche decennio fa sorgeva il famoso Bosco della Saliceta, con l’intento di trasmettere alle generazioni future l’amore della terra e della natura

Con le Fattorie Didattiche i bambini si trasformano in piccoli casari o in piccoli fornai assaporando la bontà e la genuinità dei prodotti fatti con le loro mani; mentre con l’iniziativa Bio in Farm, l’azienda si trasforma in un piccolo mondo bio: dove i produttori della zona promuovono i loro prodotti e dove tramite laboratori manuali grandi e piccini apprendono divertendosi come valorizzare i prodotti locali. 

Percorsi didattici

  • 'Dalle stelle alle stalle ....viaggio lungo la via LATTEA'
  • Con Rosella allla scoperta di tutte le più antiche ricette dei formaggi freschi...'
  • Elisabetta e le storie di pane

Contatti

cellulare  340 9016093

fisso 059 5967760

aziendacasumaro@gmail.com

www.aziendacasumaro.altervista.org

5. Fattoria Motto

Si trova in: Via Abb e Motto, n. 20 41035 - Massa Finalese MO

Attività didattiche

PERCORSO ALIMENTARE

L’appetito vien giocando. Giochi sensoriali  e animazione di una storia   ispirata  ai prodotti dell’azienda: il grano, il granoturco, prodotti ortofrutticoli o erbe aromatiche. Degustazione.

Con  Arcimboldo impariamo a mangiare i ritratti di stagione. Impariamo a comporre un ritratto artistico come l’artista con la nostra frutta e verdura preferita.  Disegnamo, dipingiamo e  degustiamo i prodotti

La vendemmia. Raccolta e  pigiatura con i piedi o stivaletti come un tempo per ottenere il mosto;  visita alla cantina. Dimostrazione della preparazione dei sughi.
 

La semina e la raccolta nell’orto. Prevede due visite o tre visite interattive  da concordare per :
- la preparazione del terreno e le varie tipologie di semina;
- il controllo e i rimedi per la buona crescita delle verdure e la semina delle verdure sotto serra.
- il raccolto dei prodotti, la pulizia della verdura, la loro preparazione e degustazione.

La dieta mediterranea a base di minestrone, cereali e fole dei nonni”. Ricette povere da degustare imparando a conoscere  le ricche proprietà organolettiche. Composizione artistiche con le granaglie come 2° laboratorio  per la giornata intera

Impariamo a fare i dolcetti. Laboratorio di cucina per preparare ricette tratte dalla tradizione contadina con pasta dolce, o pasta salata con   mela campanina, zucca ecc. Per la giornata intera: laboratorio di pittura con le uova e  pigmenti colorati , come 2°laboratorio per la giornata intera. 

Di che pasta sei?  Insegnamento delle forme di pane tipico del territorio con vari ingredienti a base di varie farine.

PERCORSO AMBIENTALE- SCIENTIFICO e  ARTISTICO

Dalla terra al piatto”. Laboratorio scientifico sull’analisi del terreno e sulla manipolazione dell’argilla per realizzare una ciotola secondo i modelli di terracotta o di ceramica  ritrovati tra i reperti archeologici del Museo di Finale. Degustazione del pinzimonio.


Laboratorio di poesia e pittura en plein air. Laboratorio di associazioni simboliche nella natura legate alla poesia e alla pittura impressionista.

Difendiamo il raccolto con gli spaventapasseri. Laboratorio di costruzione di spaventapasseri o  animaletti a base di fieno da animare con micro-storie teatrali
 

Impariamo dalla natura come costruire  i giochi ecosostenibili. Impariamo a costruire i giochi  e burattini  con i materiali naturali usando la carta pesta, il compensato, le stoffe di iuta, l’ago e il filo, i legni ecc.

 PERCORSO SCIENTIFiCO
Il bestiario della fattoria. Visione degli animali, della loro specie e appartenenza attraverso immagini,  alimentazione, comportamenti, racconti  ecc.  Manipolazione di pasta di sale o creta   per un bestiario della classe.

Un pic nic di avventura nel pioppeto. Percorso sulla pista ciclabile  con osservazione delle piante autoctone più comuni del nostro territorio;  raccolta delle foglie degli alberi tipici da riconoscere e pic nic con merenda  nel pioppeto. Animazione ludica.

Composizione di un erbario con il materiale raccolto e gioco libero.

Contributo

8,00 € mezza giornata (merenda inclusa); 11,00 € giornata intera (merenda inclusa) con possibilità di pranzare al sacco.
Per i gruppi di famiglie ci si accorda in base alle richieste desiderate.

Contatti

Tel. 053599199/ fax 053599199   cell 3392719485

Si parla di
Sullo stesso argomento

Territorio | 7 fattorie didattiche nella bassa modenese

ModenaToday è in caricamento