rotate-mobile
social

Justin Bieber "bandito" dalla Ferrari: non potrà più acquistarne

Il noto cantante canadese avrebbe abbandonato in un parcheggio, verniciato di un altro colore e messo all'asta la sua Ferrari 458, contravvenendo al codice etico della casa di Maranello. La decisione è presa: non potrà più acquistare dal Cavallino

Ha abbandonato al'incuria la sua Ferrari 458 parcheggiandola e scordandone la posizione per due settimane, fortunatamente trovato in seguito da un membrodel suo staff. Ha deciso di cambiarne il colore verniciandola con un inconsueto blu elettrico e, infine, di metterla all'asta. 

Queste le azioni compiute da Justin Bieber, noto cantante canadese di recente incoronato come artista più ascoltato nella storia sulla piattaforma audio Spotify, che hanno spinto la casa automobilistica di Maranello verso la black list e l'estrema decisione, ovvero il divieto definitivo per il cantante appassionato di auto sportive di acquistare un'automobile marcata Ferrari.

Il marchio di Maranello, infatti, si avvale di un codice etico dotato di precise regole su cui non fa sconti. E' di fatto severamente vietato per qualsiasi cliente Ferrari ri-verniciare e cambiare il colore originale dell'auto acquistata, come è ugualmente impossibile re-inserirla sul mercato o metterla all'asta. Azioni - queste ultime - compiute da Justin Bieber.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Justin Bieber "bandito" dalla Ferrari: non potrà più acquistarne

ModenaToday è in caricamento