menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anche una giovane modenese tra i protagonisti del nuovo reality Rai "La Caserma"

Si chiama Naomi Akano,ha 19 anni e sarà tra i protagonisti della prima puntata del docu-reality in onda su Rai2 mercoledì 27 Gennaio

In seguito all'enorme successo de "Il Collegio" la Rai ha deciso di puntare nuovamente sui millennials per la realizzazione de "La Caserma", un nuovo docu-reality la cui prima puntata andrà in onda su Rai2 alle 21:20 di mercoledì 27 Gennaio.

Realizzato in collaborazione con Blu Yazmine "La Caserma” è un esperimento sociale che farà riflettere il vasto pubblico italiano sui ragazzi compresi nella fascia degli under 30, la cosiddetta Generazione Z, ragazzi che si troveranno a vivere e sperimentare sfide all'insegna di disciplina, doveri, convivenza, addestramenti e dure esercitazioni.

Protagonisti saranno quindici ragazzi e sei ragazze appena maggiorenni provenienti da tutta Italia, che non hanno mai sperimentato un mondo senza internet e social media. Essi vivranno per un mese un’esperienza estrema e sconosciuta, una sfida per mettersi alla prova, per imparare a credere nel gruppo e nell’amicizia. Dovranno adattarsi a un rigido percorso di formazione militare rispettando le regole imposte da cinque istruttori professionisti sotto l’occhio vigile di un irremovibile istruttore capo.

Tra i giovani protagonisti della prima puntata ci sarà anche Naomi Akano, giovane studentessa modenese di 19 anni. Originaria della Nigeria Naomi si è trasferita in Italia quando aveva solamente 2 anni. Gli episodi di bullismo subiti da ragazzina l'hanno spronata ad aprire un canale Youtube che oggi conta più di 160mila iscritti e11 milioni di visualizzazioni nel quale racconta con umorismo e determinazione episodi di vita quotidiana tra Modena e l'Inghilterra.

Naomi, come i giovani de "La Caserma", avrà  trenta giorni di tempo per superare i propri limiti, per crescere, mettere da parte eventuali dissapori e divergenze e unire le capacità d'ognuno verso un unico obiettivo,essere una squadra in una struttura adibita a caserma di Levico.

La prima puntata

Nella prima puntata sette ragazzi e sei ragazze  varcano il cancello della Caserma, pronti a lasciarsi alle spalle la loro vita quotidiana, con i vestiti alla moda, gli amati accessori e le stilose acconciature, per indossare la divisa da militare. Dopo aver fatto la conoscenza con i “superiori”, iniziano le prime fasi dell’addestramento, che prevedono anche la cura delle camerate, la pulizia dei bagni e la preparazione del “cubo”. L’adunata, la marcia, l’alzabandiera e il silenzio sono solo alcune delle pratiche che i ragazzi dovranno apprendere e attuare ogni giorno. Dovranno sostenere delle prove fisiche e attitudinali che permetteranno agli istruttori di definire il loro profilo personale, prima di recarsi a Monte Bondone per la prima avventurosa esercitazione in esterna. Ancora carichi di adrenalina e non curanti delle conseguenze, i ragazzi infrangeranno le regole e le prime punizioni non tarderanno ad arrivare. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Contagio, oggi 379 casi e 7 decessi in provincia di Modena

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento