Venerdì, 24 Settembre 2021
social

"Vivi ogni giorno come se fosse il primo", a 5 mesi dalla sua scomparsa esce il libro di Fraintesa

Curato dal compagno Andrea ed edito da Piemme editore, sarà il prosieguo di quella filosofia di vita abbracciata e raccontata instancabilmente dalla travel blogger Francesca Barbieri alla numerosa community social

Vivi ogni giorno come se fosse il primo” - questo il titolo del libro in uscita in tutte le librerie il 21 Settembre, di Francesca Barbieri, in arte Fraintesa, travel blogger originaria di San Prospero venuta a mancare lo scorso aprile dopo una lunga battaglia contro un tumore al seno.

Curato dal compagno Andrea Riscassi, giornalista sportivo della Rai, ed edito da Piemme editore, “Vivi ogni giorno come se fosse il primo” sarà il prosieguo di quella filosofia di vita abbracciata e raccontata instancabilmente da Francesca alla numerosa community social. 

“Il libro è in dirittura di arrivo. Uscirà il 21 settembre in tutte le librerie, per Piemme” - riporta su Instagram Andrea Riscassi, rivolto a Francesca - “Sarà un colpo al cuore per tanti. Sia per chi ti ha voluto bene in vita, sia per chi ti ha conosciuta dopo il 2 aprile. Ma anche per quanti ti scopriranno leggendo “Vivi ogni giorno come se fosse il primo”.

Francesca Barbieri, una vita spesa alla ricerca e al racconto della bellezza del mondo

Nata in provincia di Modena, Francesca percepisce in giovane età l’impellenza d’oltrepassare gli splendidi campi di grano che da piccola vedeva dalla sua finestra, di vedere al di là delle spighe. E così spicca il volo: Europa, Africa, lascia il suo cuore in Australia, dove per un periodo fa la ranger tra pinguini e koala, avventure e viaggi in solitaria che dal 2009 racconta nel suo travel blog lavorando come travel blogger e web writer freelance.

L’8 Ottobre 2018 le viene diagnosticato un tumore al seno e, dopo tre operazioni e sei mesi di chemioterapia, decide di dare un nuovo significato a quella data, un significato di rivalsa. Attraverso una raccolta fondi crowdfunding raccoglie 18mila euro per realizzare un sogno: donare metà del ricavato alla Fondazione AIRC per la Ricerca sul Cancro e fare il giro del mondo. Così, l’8 Ottobre 2019, esattamente un anno dopo la diagnosi, parte da sola per l’avventura più grande: il giro del mondo.

Durante il percorso tiene conferenze, incontra donne colpite dal suo stesso tumore, si impegna per la sensibilizzazione e la prevenzione del cancro al seno. Costretta a tornare in Italia d’urgenza per complicazioni, da allora ha continuato a dedicare la sua vita alle bellezze del nostro paese e, soprattutto, alla sua community, sino al 2 Aprile 2021, giorno in cui è venuta a mancare a Milano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Vivi ogni giorno come se fosse il primo", a 5 mesi dalla sua scomparsa esce il libro di Fraintesa

ModenaToday è in caricamento