menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto da Instagram: Martina Strazzer

Foto da Instagram: Martina Strazzer

Martina Strazzer, da star modenese di TikTok a Ceo di un brand di gioielli

Classe 2000, la giovane modenese ha guadagnato popolarità attraverso sketch colmi di comicità e accuratezza. Poi, l'ingresso nel mondo imprenditoriale

Ironica, intraprendente, imprenditrice - Martina Strazzer, classe 2000, è una giovane modenese divenuta presto nota per la brillante comicità concentrata in brevi sketch pubblicati sui personali canali social. In particolare TikTok, piattaforma che negli ultimi anni ha visto un’esponenziale crescita di popolarità, il quale profilo è seguito da poco meno di 700mila persone totalizzando 32,6 milioni di likes.

Tema centrale dei video è spesso e volentieri la relazione di coppia giovanile, per la quale recita le parti sia femminile che maschile. Con leggerezza e simpatia ironizza sulla quotidianità della vita di coppia eccentuandone il linguaggio, gli atteggiamenti tipo, litigi e futili battibecchi in simpatici teatrini resi ancora più accurati e divertenti da filtri, audio, “vocine” e “vocioni”.

Un esempio? Mai dire alla fidanzata “decidi te, per me è uguale”, il fidanzato (sempre interpretato da Martina) non sa in quale guaio si sta mettendo. Per non parlare della relazione madre-figlia: anche in questo caso, diversi e muniti di simpatici dettagli sono gli sketch social di Martina.

Carpi, spopola il giovane tiktoker seguito anche da Chiara Ferragni

La svolta nel mondo dell’imprenditoria

Durante i primi mesi universitari decide contro ogni pronostico o parere altrui di realizzare un proprio brand di gioielli dal nome “Amabile Jewels”, un progetto volto ad offrire pregiati pezzi in oro e argento tra collane, bracciali, anelli ed orecchini, pensati dalla stessa e prodotti in un laboratorio da orafe specializzate. Personalizzazioni, incisioni, ogni gioiello nasce da un design prestabilito e disegnato da Martina e si abbellisce delle idee e della creatività del cliente. In 12\15 giorni lavorativi viene realizzato e consegnato alla giovane imprenditrice che, a sua volta, ne cura il packaging e la spedizione.

“Ho deciso di chiamare il marchio Amabile perchè, oltre ad essere il mio secondo nome di battesimo, era anche il nome della mia bisnonna, venuta a mancare pochi giorni prima di realizzare il suo grande desiderio di vedermi nascere.

Ho sempre voluto creare qualcosa di mio, ora che ce l’ho fatta, buono shopping!”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ufficiale, l'Emilia-Romagna torna in zona arancione da lunedì

Attualità

Zona arancione, cosa cambia da lunedì 12 aprile a Modena

Attualità

Focolaio covid all'Ospedale di Sassuolo, positivi 15 pazienti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento